«Ad ogni modo però il repubblicano deve essere istrutto»: prime note sulla legislazione in materia d’istruzione nella Repubblica Bresciana

  • Marco Castelli
Parole chiave: Repubblica di Brescia, Istruzione, Assolutismo illuminato austriaco, Triennio repubblicano, Rivoluzione francese

Abstract

Il contributo svolge una prima analisi della riforma dell’istruzione approntata dal governo della Repubblica bresciana (1797) comparandola all’impostazione pedagogica di stampo rivoluzionario francese ed all’impostazione scolastica “normale” adottata nella Lombardia austriaca. Lo scopo è quello di definire gli spazi che hanno rispettivamente avuto le due aree di influenza sulla legislazione e politica scolastica, al fine di lumeggiare gli atteggiamenti delle élites politico-intellettuali locali e le sue aspirazioni politiche.

Pubblicato
2019-12-18
Fascicolo
Sezione
Infanzia e adolescenza tra diritto e società. Passato, presente e futuro.