I Ladini e la loro storia di resilienza legale

Articolo sottoposto a procedimento di peer-review

Autori

  • José Rafael Gómez Biamón Ph.D. from Centro de Estudios Avanzados de Puerto Rico y el Caribe

DOI:

https://doi.org/10.54103/2464-8914/16891

Parole chiave:

Trentino-Alto Adige/Südtirol; ladini; minoranze linguistiche; processo penale medievale; diritto costituzionale; autonomia.

Abstract

I Ladini del Trentino-Alto Adige/Südtirol sono una minoranza etnica con una storia antica sviluppatasi sulle Dolomiti, una terra selvaggia dalla bellezza straordinaria. In accordo con la Costituzione italiana, i Ladini hanno acquisito diversi diritti collegati alla loro lingua e alla loro storia.
La storia ladina ha inizio in epoca romana imperiale: localizzati in posti strategici, tra vallate alpine e valichi di montagna che collegano la penisola italiana all’Europa centrale, diversi popoli germanici, dopo la fine dell’Impero Romano, invasero la zona e lì si stabilirono,imponendo le loro usanze e le loro leggi. Le cosiddette ‘leggi barbariche’, insieme alle leggi carolingia ed ecclesiastica, diedero vita a un particolare sistema legale durante il Medioevo.
In seguito i ladini divennero parte del Sacro Romano Impero e successivamente della casa d’Asburgo. Conseguentemente alla prima guerra mondiale, l’Italia ottenne la regione dall’Impero Austroungarico nel trattato di pace di Saint Germain-en-Laye del 1919. L’esperienza italiana con i ladini iniziò poco dopo la fine della prima guerra mondiale, con diverse pubblicazioni atte a comprenderne le origini della lingua e del popolo in generale. Da allora l’interesse per i Ladini non è più cessato. Nel 1998 la Corte Costituzionale ha
riconosciuto al popolo ladino il diritto ad essere rappresentato in istituzioni regionali, rispondendo alla realtà storica e sociale dell’Alto Adige/Südtirol. La resilienza legale dei Ladini testimonia quindi una lunga storia di vittorie pacifiche per i loro diritti associati alla loro lingua, in un contesto di procedure giuridiche, partecipazione politica e legislazione.
In confronto a quelli del Trentino-Alto Adige/Südtirol, i Ladini residenti in altre regioni, quali ad esempio Friuli Venezia Giulia e Veneto, non hanno tuttavia raggiunto pari livelli di autonomia e di privilegi.

##submission.downloads##

Pubblicato

2021-12-22

Fascicolo

Sezione

Articoli a tema libero