Tra Lettura e Teatro: Il caso di Libri da Ardere di Amélie Nothomb

  • Mariagabriella Cambiaghi

Abstract

Les combustibles (translated into Italian as Libri da ardere) is the third Amélie Nothomb work and her unique theatrical text.

However, it can’t be considered as a canonical play, for its strong relationship with the page and the reader. The paper focuses on two theatrical versions produced by Teatro dell’Elfo in Milan in 2006 and 2018, adapted and directed by Cristina Crippa. The show maintains the link with the book through the declamation of stage directions by the three characters, in an experiment between reading and theatre.

 

Combustibles, Nothomb, Cristina Crippa, Teatro dell’Elfo.

Riferimenti bibliografici

BAINBRIGGE, Susan, DEN TOONDER, Jeanette (ed.by), Amélie Nothomb. Authorship, Identity and narrative practice, Peter Long, New York 2003.

CRIPPA, Cristina, Diario di bordo in Programma di sala di Libri da ardere di Amélie Nothomb, regia di Cristina Crippa, Milano, Teatro dell’Elfo, 2006.

MAZZONE, Roberto, “Bruciano i libri e crollano i valori”, Teatro.it, 8 novembre 2018.

NOTHOMB, Amélie, Les combustibles, Albin Michel, Paris 1994.

–, Libri da ardere, trad. it. di A. Grilli, Robin, Roma 2001.

–, Libri da ardere, trad. it di A. Grilli, regia di Cristina Crippa, stagione 2005-2006, copione dello spettacolo conservato presso l’archivio del Teatro Elfo Puccini di Milano.

–, Ecrire, écrire pourquoi ? Entretien avec Josyane Savigneau, Editions de La Bibliothèque du Centre Pompidou, Paris 2010

SPAVENTA, Simona, “Dal Caimano al professore De Capitani resta cattivo”, La Repubblica, 30 giugno 2006.

–, “Così brucio i libri di Amélie Nothomb”, La Repubblica, 3 marzo 2007.

TAVIANI, Ferdinando, “Attilia o lo spirito del testo”, in R. Alonge (a cura di), Il magistero di Giovanni Getto. Lo statuto degli studi sul teatro. Dalla storia del testo alla

storia dello spettacolo, Costa & Nolan, Genova 1993.

–, Uomini di scena, uomini di Libro, Il Mulino, Bologna 1995.

Pubblicato
2019-08-01