L'Igea dalle Terme Milano: analisi

Autori

  • Ilaria Frontori Università degli Studi di Milano

DOI:

https://doi.org/10.13130/2035-4797/1879

Parole chiave:

testa, scultura, marmo, edificio termale, Igea Hope, Gortina

Abstract

Il contributo ha l’obiettivo di fornire una presentazione preliminare della testa marmorea recentemente rinvenuta nelle Terme Milano a Gortina, analizzandola dal punto di vista morfologico e stilistico, per permetterne un inquadramento cronologico ed attribuirla ad una determinata tipologia scultorea. L’osservazione dei tratti somatici, della posizione del capo, ma soprattutto della resa della capigliatura, permette di riconoscere la scultura come una delle rappresentazioni della dea Igea appartenente al tipo Hope, ed avvicinarla ad altre raffigurazioni della stessa divinità, rinvenute in vicini contesti gortinei.

Metriche

Caricamento metriche ...

Biografia autore

Ilaria Frontori, Università degli Studi di Milano

Ilaria Frontori ha conseguito nel 2009 il Diploma di Laurea Magistrale in Archeologia presso l’Università degli Studi di Milano ed è attualmente iscritta alla Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici. Dal 2004 fa parte dell’equipe di ricerca impegnata nelle missioni di Nora (CA) e Gortina (Creta), sotto la direzione del Prof. Giorgio Bejor. Collabora come operatore archeologo specializzato con società accreditate presso le Soprintendenze Archeologiche di Lombardia, Piemonte, Sardegna e Trentino Alto-Adige. Si interessa principalmente delle dinamiche di defunzionalizzazione e reimpiego di strutture architettoniche in età tardoantica, e dello studio di lucerne romane e bizantine.

##submission.downloads##

Pubblicato

2012-01-17

Fascicolo

Sezione

Gortina 2010: Una testa di Igea dalle Terme Milano, a cura di G. Bejor e C. Lambrugo - Milano, 25 Gennaio 2011. 1