Calvatone: gli scavi del vicus romano di Bedriacum

Autori

  • Stefano Nava Università degli Studi di Milano

DOI:

https://doi.org/10.13130/2035-4797/4273

Parole chiave:

Calvatone-Bedriacum, vicus romano, scavi, comunicazione, didattica, Visitors Centre

Abstract

Da quasi trent’anni gli scavi dell’Università degli Studi di Milano a Calvatone (CR), diretti dalla prof. Maria Teresa Grassi, stanno riportando alla luce i resti dell’antico vicus romano di Bedriacum, importante centro strategico e commerciale ubicato lungo la via Postumia. Alle attività di scavo e di studio dei materiali, dal 2011, si affiancano una serie di attività atte a valorizzare l’importanza storico-archeologica del sito e a comunicare al grande pubblico le scoperte realizzate.

Biografia autore

Stefano Nava, Università degli Studi di Milano

Stefano Nava ha conseguito il diploma di Specializzazione in Beni Archeologici presso l’Università degli Studi di Milano. È attualmente membro dell’équipe dello scavo di Calvatone-Bedriacum, diretto dalla prof. Maria Teresa Grassi, dove si occupa in particolare dell’organizzazione e dello svolgimento dell’attività didattica rivolta agli alunni della scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado.

##submission.downloads##

Pubblicato

2014-08-22

Fascicolo

Sezione

SCAVI e RICERCHE