Il contributo dell’Università degli Studi di Milano negli scavi di Gortina: il materiale ceramico proveniente dalle Terme a Sud del Pretorio

Autori

  • Elisa Panero University of Milan

DOI:

https://doi.org/10.13130/2035-4797/493

Parole chiave:

Gortina, Sigillata color crema, Sovradipinta bizantina, Produzione, Cibo

Abstract

Il contributo propone un’analisi dei problemi relativi alle principali produzioni ceramiche locali di Gortina (attestazione, luoghi di produzione e circolazione nel centro cretese) partendo dalla documentazione materiale dello scavo delle Terme a Sud del Pretorio rinvenuta nel corso delle campagne 2003-2009 dell’Università degli Studi di Milano (Direttore: Prof. G. Bejor). Muovendo la ricerca da una prima classificazione della documentazione disponibile, si pongono le basi per l’analisi di alcune problematiche relative a produzione, utilizzo e circolazione dei prodotti ceramici e al rapporto tra manufatto ceramico e vita quotidiana, con particolare riguardo per le produzioni di ceramica fine e, specificatamente, della locale Sovradipinta bizantina e della Sigillata color crema.

Biografia autore

Elisa Panero, University of Milan

Elisa Panero è assegnista di ricerca in Archeologia e Storia dell’Arte Greca presso l’Università degli Studi di Milano. Si occupa in particolare di studio della cultura materiale e del territorio in epoca antica, con particolare riguardo alla Cisalpina, alla Tunisia e a Creta.

##submission.downloads##

Pubblicato

2010-03-10

Fascicolo

Sezione

ATTI DEL CONVEGNO: La Ceramica di Gortina (Creta), a cura di G. Bejor ed E. Panero. Milano, 17 giugno 2009