LE FUNZIONI DEL CLITICO “NE” NELLE INTERLINGUE POSTBASICHE DI APPRENDENTI L’ITALIANO L2, A UN ANNO DI DISTANZA DALL’IMMERSIONE NEL CONTESTO ITALOFONO

  • Elena Ballarin
  • Paolo Nitti

Abstract

L’acquisizione del sistema pronominale dell’italiano da parte di apprendenti non nativi costituisce un elemento significativo sul piano della ricerca, vista la sostanziale carenza di letteratura scientifica a riguardo. Il contributo propone l’analisi di alcuni dati sulla presenza della proforma “ne”, in un campione di apprendenti stranieri, a un anno di distanza dall’esperienza di studio o di lavoro in Italia. I risultati della ricerca, condotta sulla base delle risposte a un questionario e della costruzione di un corpus testuale, ne confermano le sequenze di acquisizione.

 

The functions of the “ne” clitic in post-basic interlanguages of Italian L2 learners one year after immersion in an italian-speaking context

The acquisition of the pronominal system of Italian by non-native learners is a significant element in terms of research, given the substantial lack of scientific literature in this regard. The paper analyzes some data regarding the presence of the clitic “ne”, in a sample of foreign learners, one year after study or work experience in Italy. The results of the research, based on a questionnaire, confirm the acquisition sequences.

Pubblicato
2020-01-15
Sezione
ITALIANO LINGUA SECONDA/STRANIERA