Sulla rivista

Focus e ambito

Italiano LinguaDue è la rivista semestrale elettronica open access del Master Promozione e insegnamento della lingua e cultura italiana a stranieri (Promoitals) dell'Università degli Studi di Milano.

Italiano LinguaDue si rivolge a studiosi, insegnanti, formatori che operano nel campo dell’insegnamento della lingua italiana come lingua seconda o straniera, ma anche, nel più ampio e comprensivo campo dell’educazione linguistica in contesti plurilingui e multiculturali, come lingua madre e agli studenti delle facoltà di lettere, di lingue straniere e di mediazione culturale.

 

Italiano LinguaDue si articola in sette sezioni:

  1. La sezione Italiano lingua seconda/straniera è dedicata a studi e ricerche sull'insegnamento /apprendimento dell'italiano in Italia e all'estero, sull'italiano lingua di contatto, sull'italiano in contesti plurilingui, di migrazione, ecc.
  2. La sezione Italofonie. Storia e presenza della lingua italiana nel mondo, curata da
    Franco Pierno (franco.pierno@utoronto.ca), ospita contributi sulla diffusione e la
    presenza della lingua e cultura italiana nel mondo e sulla evoluzione dell’italiano fuori
    dai confini nazionali nelle sue espressioni sincroniche e diacroniche.
  3. Nella sezione Educazione linguistica il lettore troverà contributi che affrontano temi e questioni che considerano l'educazione linguistica un processo unitario per lo sviluppo di abilità linguistico-comunicative, espressive e cognitive che si realizza attraverso l'insegnamento/apprendimento - ricco di possibili interrelazioni non solo a livello metodologico e didattico - della lingua materna, della lingua di scolarizzazione, di una lingua seconda, di lingue straniere ed anche delle lingue etniche, cioè le lingue dei gruppi di immigrati.
  4. Nella sezione Linguistica e storia della lingua italiana trovano spazio studi e ricerche sulla lingua italiana (la variabilità linguistica, i modelli di lingua, norma ed uso, la dimensione testuale, ecc.) che possono contribuire alla formazione linguistica e professionale dell'insegnante di italiano L1 e/o L2.
  5. La sezione Esperienze e materiali è aperta a contributi atti a fornire strumenti e materiali didattici, modelli per la didattica dell'italiano come lingua seconda o straniera.
  6. La sezione Recensioni-Segnalazioni è dedicata alla presentazione, tramite articoli, recensioni e schede, di opere relative alle tematiche affrontate dalla rivista e a documenti di particolare importanza nell’ambito dell’educazione linguistica, dell’italiano L2 e delle politiche linguistiche.
  7. I Quaderni di Italiano LinguaDue ospitano Atti di convegni o giornate di studio su tematiche attinenti alle sezioni 1-4 della rivista.

 

Processo di Peer Review

Italiano LinguaDue  sottopone i contributi ricevuti a un processo di double blind peer review esterna al comitato di redazione.

Il direttore della rivista decide l’accettazione dei manoscritti dopo avere inviato il manoscritto ad almeno due referenti esterni anonimi.

PER PROPORRE UN CONTRIBUTO SCRIVERE ALL'INDIRIZZO: italianolinguadue@unimi.it.

 

Referee di Italiano LinguaDue

Referee di Italiano LinguaDue

Aielli  Maria Chiara, Università degli Studi di Parma – Alfonzetti Giovanna, Università degli Studi di Catania – Andorno Cecilia, Università degli Studi di Torino – Angius Milena, Università degli Studi di Milano – Amenta Luisa, Università degli Studi di Palermo – Aprile Marcello, Università del Salento  – Bachis Dalila, Università per Stranieri di Siena –  Bagaglini Veronica, Alma Mater Studiorum Università di Bologna – Bagna Carla, Università per Stranieri di Siena – Baglioni Daniele, Università Ca’ Foscari Venezia – Baldo Gianluca, Università degli Studi di Udine – Ballerè Silvia, Alma Mater Studiorum Università di Bologna – Ballarin Elena Università di Venezia Ca’ Foscari – Ballestracci Sabrina, Università degli Studi di Firernze – Barni Monica, Università per Stranieri di Siena – Bartalesi-Graf Daniela, Wellesley College (MA) – Baschiera Barbara, Università Ca’ Foscari Venezia – Basile Grazia, Università degli Studi di Salerno – Bassani Giorgia. Università degli Studi di Parma – Bellinzona  Martina, Università per Stranieri di Siena  – Bernardini Veronica, Università di Napoli, l’Orientale –Bianchi Marco, Alpen-Adria-Universität Klagenfurt – Birello  Marilisa, Universitat Autònoma de Barcelona – Boccardo Giovanni Battista, Università degli Studi di Pavia – Bonfadini Giovanni, Università degli Studi di Milano – Bonomi Ilaria, Università degli Studi di Milano – Bonomi Milin, Università degli Studi di Milano – Borello Enrico, Università degli Studi di Firenze – Borghetti Claudia, Alma Mater Studiorum Università di Bologna – Bressan Gärtig, Università degli Studi di Trieste –  Brincat Giuseppe, Università di Malta – Buroni Edoardo, Università degli Studi di Milano – Calabrò Lidia, Università degli Studi Internazionali, Roma – Camaldo Albarosa, Università degli Studi di Milano – Cantoni Paola Università di Roma 1 – Canuto Claudia, Università di Torino – Caon Fabio, Università Ca’ Foscari Venezia – Cardinaletti Anna, Università Ca’ Foscari Venezia – Carbonara Valentina, Università per Stranieri di Siena – Casadei Federica, Università degli Studi della Tuscia – Casagranda Mirko, Università della Calabria – Casini Simone, University of Toronto – Castellani Daniele, Alma Mater Studiorum Università di Bologna  – Gavagnin Cristina, Università di Klagenfurt – Cavagnoli Stefania, Università di Roma, Tor Vergata – Celentin Paola, Università degli Studi di Verona – Cella Roberta, Università degli Studi di Pisa – Cialdini Francesca, Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia – Letizia Cinganotto, Università per Stranieri di Perugia  – Clemenzi Laura, Università degli Studi della Tuscia – Cognini Edith, Università degli Studi di Macerata –  Colussi Davide, Università degli Studi di Milano Bicocca  – Compagnoni Ilaria, Università Ca’ Foscari Venezia – Contini Marco, Università degli Studi di Milano – Coppola Daria, Università per Stranieri di Perugia – Cordin Patrizia, Università di Trento – Corino Elisa, Università degli Studi di Torino  – Cortes Velasquez Diego, Università degli Studi di Roma Tre – Cotugno Alessio, Università Ca’ Foscari Venezia –  Crestani Valentina, Università degli Studi di Milano  Cuciniello Antonio, Università Cattolica di Milano – Cucinotta Giacomo, Università Cà Foscari Venezia – D’Aguanno Daniele, Università di Napoli “L’Orientale” – Demuru Cecilia,  Università degli Studi di Pavia – Daloiso Michele, Università degli Studi di Parma – De Carlo Maddalena, Università degli Studi di Cassino e del Lazio meridionale – Dal Negro Silvia Università degli Studi di Bolzano – De Marco Anna, Università della Calabria – Della Puppa Francesco, Università Ca’ Foscari, Venezia – Demartini Silvia, SUPSI, Locarno – De Meo Anna, Università di Napoli “l’Orientale” – De Renzo Francesco, Università di Roma 1 –  De Roberto Elisa, Università degli Studi di Roma Tre – De Santis Cristiana, Alma Mater Studiorum Università di Bologna – Dedè Francesco, Università degli Studi di Milano – Deiana Igor, Università per Stranieri di Perugia – Della Puppa Francesca, Università Ca’ Foscari Venezia – Della Putta Paolo, Università degli Studi di Torino – Della Rocca Alessia, Università degli Studi di Milano –  Diadori Pierangela, Università per Stranieri di Siena – Dolci Roberto, Università per Stranieri di Perugia – Domokos Gyorgy, Pázmány Péter Catholic University – Đurđulov Maja, Università di Rijeka – Duso Elena, Università degli Studi di Padova – Esvan François, Università di Napoli, l’Orientale – Fabbri Roberta, FUSP Milano – Fadda Emanuele, Università della Calabria – Favaro Graziella, Centro Come, Milano – Favata Giovanni, Università degli Studi di Torino – Fazzi Fabiana, Alma Mater Studiorum Università di Bologna – Felicani Elena, Università degli Studi di Milano – Ferrari Jacopo, Università degli Studi di Milano – Ferrari Stefania, Università degli Studi del Piemonte Orientale – Ferroni Roberta, Universidade de São Paulo Brasile – Filipponio Lorenzo, Humboldt Universität di Berlino – Fiorentini Ilaria, Università degli Studi di Pavia – Fiorentino Giuliana, Università degli Studi del Molise – Fiorenza Elisa, Università degli studi di Messina – Fornara Simone, Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana – Forti Luciana, Università per Stranieri di Perugia – Fraccaro Cristina, CEM, Centro Educazione ai Media, Pavia – Fratter Ivana, Università degli Studi di Padova – Frenguelli Gianluca, Università di Macerata – Fresu Rita, Università degli Studi di Cagliari  – Frosini Giovanna, Università per Stranieri di Siena – Fresu Rita, Università degli Studi di Cagliari – Frontera Manuela, Università degli Studi Internazionali di Roma – Fusco Francesca, Sapienza Università di Roma – Gallina Francesca, Università degli Studi di Pisa – Gallo Giusy, Università della Calabria – Gatta Francesca, Alma Mater Studiorum Università di Bologna – Gatti Franco, Cà Foscari Università di VeneziaGeymonat Francesca, Università degli Studi di Torino – Gesuato Sara, Università degli Studi di Padova –  Ghirarduzzi Andrea, Università degli Studi di Parma – Giacoma Luisa, Università degli Studi di Torino – Giuliano Mariella, Università degli Studi di Padova – Grande Francesco, Università degli Studi di Torino – Grandi Nicola, Alma Mater Studiorum Università di Bologna – Grassano Matteo, Università degli Studi di Bergamo – Grassi Roberta, Università degli Studi di Bergamo – Greco Alessandro, Université de Liège e Universiteit Gent – Groppaldi Andrea, Università degli Studi di Milano – Gualdo Riccardo, Università degli Studi della Tuscia – Guerini Federica, Università degli Studi di Bergamo – Guerriero Anna Rosa, Giscel Campania – Heinz Matthias, Universität Salzburg –Klimová  Katarína, University Matej Bel, Banska Bystrica – Kwapiszewska Agnieszka, Università di Varsavia  –  Jafrancesco Elisabetta, Università degli Studi di Firenze – La Grassa Matteo, Università per Stranieri di Siena – Lala Letizia, Università di Losanna – Landone Elena, Università degli Studi di Milano – Lauta Gianluca, Università degli Studi di Cassino – Lavinio Cristina, Università degli Studi di Cagliari – Lo Duca Maria G., Università degli Studi di Padova – Lubello Sergio, Università degli Studi di Salerno – Luise Cecilia, Università degli Studi di Udine – Machetti Sabrina, Università per Stranieri di Siena – Maconi Ludovica, Università del Piemonte Orientale – Maffia Marta, Università di Napoli, l’Orientale – Maraschio Nicoletta, Università degli Studi di Firenze – Marcheschi Daniela, Università di Lisbona – Marello Carla, Università degli Studi di Torino – Marinaro Nicole, Ulster University – Marinetto Paola, Università degli Studi di Padova – Marques Hernandez Paula, Alma Mater Studiorum Università di Bologna – Martari Yanis, Alma Mater Studiorum Università di Bologna – Martelli Barbara, University of Auckland – Mastrantonio Davide, Università Ca’ Foscari Venezia – Mattarucco Giada, Università per Stranieri di Siena – Melo-Pfeifer Silvia, Universität Hamburg – Menegale Marcella, Cà Foscari Università di Venezia  Miglietta Annarita, Università del Salento – Miola Emanuele, Alma Mater Studiorum Università di Bologna – Modena Matteo, Università degli Studi di Milano – Molinelli Piera, Università degli Studi di Bergamo – Monami Elena, Università per Stranieri di Siena – Motta Daria, Università degli Studi di Catania – Murru Chiara, Università per Stranieri di Siena – Naccarato Annafrancesca, Università della Calabria – Nava Andrea, Università degli Studi di Milano – Nitti Paolo, Università degli Studi di Torino – Nobili Claudio, Università degli Studi di Salerno – Notarbartolo Daniela, Invalsi Roma – Nuzzo Elena, Università degli Studi di Roma Tre – Oggero Renata, Università della Calabria – Olivieri Simona, Freie Universität Berlin – Ondelli Stefano, Università degli Studi di Trieste – Onesti Cristina, Università degli Studi di Torino – Orioles Vincenzo, Università degli Studi di Udine – Ornaghi Valentina, Università degli Studi di Milano – Orrù Paolo, Università degli Studi di Cagliari – Ortore Michele, Università per Stranieri di Siena – Pagliarusco Cristiana, Università di Venezia Ca’ Foscari – Palermo Massimo, Università per Stranieri di Siena – Palumbo Mariagrazia, Università della Calabria – Paone Emanuela Università del Salento –  Patota Giuseppe, Università degli Studi di Siena – Pecorari Filippo, Università di Basilea – Pellin Tommaso, Università degli Studi di Bergamo – Peppoloni Diana, Università per Stranieri di Perugia – Perissutti  Anna-Maria, Università degli Studi di Udine –Petrocelli Emilia, Università per Stranieri di Siena – Piemontese Maria Emanuela, Università di Roma 1 – Pinello Vincenzo, Università degli Studi di Palermo – Pinnavaia Laura, Università degli Studi di Milano – Pontis Annalisa, Università degli Studi di Salerno – Prandi Michele, Università degli Studi di Genova – Pugliese Rosa, Alma Mater Studiorum Università di Bologna – Restivo Maria Laura, Università per Stranieri di Perugia – Ricci Alessio, Università degli Studi di Siena – Ricci Laura, Università per Stranieri di Siena – Ricotta Veronica, Università per Stranieri di Siena – Rinaldin Anna, Università Telematica Pegaso – Robustelli Cecilia, Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia – Roccaforte Maria, Sapienza Università di Roma – Roccia Manuela, Università degli Studi di Torino – Roero Clara Silvia, Università degli Studi di Torino – Romana Moro Francesca, Università degli Studi dell’Insubria – Rosi Fabiana, Università degli Studi di Trento – Rossi Fabio, Università degli Studi di Messina – Rovere Giovanni, Università di Heidelberg – Ruggiano Fabio, Università degli Studi di Messina – Russo Daniel, Università degli Studi dell’Insubria – Sala Melissa, Università degli Studi di Milano – Salvatore Eugenio, Università per Stranieri di Siena – Samu Borbala, Università per Stranieri di Perugia – Santalucia Diego, Università degli Studi di Milano – Santipolo Matteo, Università degli Studi di Padova – Sardo Rosaria, Università degli Studi di Catania – Saturno Jacopo, Università degli Studi di Bergamo – Scala Andrea, Università degli Studi di Milano – Shanshan Qu University of Nottingham Ningbo China  – Schmid Stefan Università di Zurigo  –  Schneider Stefan, Universität di Graz – Scibetta Andrea, Università per Stranieri di Siena – Scolaro Silvia, Università Ca’ Foscari di Venezia – Serena Enrico, Università di Dresda – Serragiotto Graziano, Università di Venezia Ca’ Foscari  – Setti Raffaella, Università degli Studi di Firenze – Slavkova Svetlana, Alma Mater Studiorum Università di Bologna – Sobrero A. Alberto, Università degli Studi di Lecce – Solís García Inmaculada, Università degli Studi di Firenze – Sordella Silvia, Università degli Studi di Torino – Sorianello Partrizia, Università degli Studi di Bari – Sotgiu Stefania, Università degli Studi di Roma Tre – Spaliviero Camilla, Alma Mater Studiorum Università di Bologna – Spina Stefania, Università per Stranieri di Perugia – Squartini Mario, Università degli Studi di Torino – Stammerjohann Harro, Prof. Emerito, Technische Universität Chemnitz – Sudati Ilaria, Università degli Studi di Milano – Tarallo Claudia, Università di Napoli, l’Orientale – Tavosanis Mirko, Università degli Studi di Pisa – Telve Stefano, Università degli studi della Tuscia – Thibault  André, Université Paris 4 – Toso Fiorenzo, Università degli Studi di Sassari – Troncarelli Donatella, Università per Stranieri di Siena – Vai Massimo, Università degli Studi di Milano – Valentini Ada, Università degli Studi di Bergamo – Varcasia Cecilia, Libera Università di Bolzano – Vender Maria, Università degli Studi di Verona – Venier Federica, Università degli Studi di Bergamo – Ventura Anna Maria, Università degli Studi di Milano – Viale Matteo, Alma Mater Studiorum Università di Bologna – Vicentini Alessandra, Università degli Studi dell'Insubria – Villarini Andrea, Università per Stranieri di Siena –  Visigalli Manuela, Alma Mater Studiorum Università di Bologna – Voghera Miriam, Università degli Studi di Salerno – Wylecioł   Ryszard, Università della Slesia – Zaffaroni Anna, Università degli Studi di Milano – Zanon Tobia, Università degli Studi di Padova – Zanoni Greta, Alma Mater Studiorum Università di Bologna – Zsuzsanna Fábián, Università ELTE BTK, Budapest.

 

Nota: Poiché dal n. 1. 2022 fanno parte del Comitato Scientifico di “Italiano LinguaDue”, Anna De Marco, Cristiana De Santis, Francesca Gallina, Roberta Grassi, Elena Nuzzo, Massimo Palermo, Fabiana Rosi, Enrico Serena non saranno più incaricati, quali referee, di valutare per la pubblicazione un articolo scientifico proposto alla rivista.

 

Open Access Policy

Questa rivista fornisce accesso aperto e immediato ai suoi contenuti, nel principio che rendere le ricerche disponibili liberamente al pubblico aumenta il livello di scambio globale maggiore di conoscenza.

 

Licenza

La rivista è distribuita con licenza Creative Commons Attribution - Share alike 4.0 International License.

 

 

Archiviazione

L'Università degli Studi di Milano ha un accordo di archiviazione con le Biblioteche Nazionali Centrali di Firenze e Roma nell'ambito del progetto nazionale Magazzini Digitali.

La rivista ha attivato il servizio PKP PN (Preservation Network) per conservare i contenuti digitali attraverso il loro trasferimento al progetto LOCKSS (Lots of Copies Keep Stuff Safe).

Misure antiplagio

Gli editor hanno il compito di agire tempestivamente in caso di errori e comportamenti scorretti, accertati o presunti, sia nei confronti dei contributi pubblicati che di quelli ancora da pubblicare. In caso di errori, pubblicazione fraudolenta o plagio, negli articoli pubblicati o durante il processo di pubblicazione, verranno prese le misure appropriate, seguendo le raccomandazioni e le linee guida di di COPE. Le correzioni avverranno con il dovuto risalto, inclusa la pubblicazione di un erratum (errori nel processo di pubblicazione), rettifica (errori degli autori) o, nei casi più gravi, il ritiro del lavoro interessato. I documenti ritirati verranno conservati online e saranno contrassegnati in modo ben visibile come ritrattazione in tutte le versioni online, incluso il PDF, a garanzia di trasparenza verso i lettori.              

Dichiarazione sull'Intelligenza Artificiale

Italiano LinguaDue riconosce l’importanza delle innovazioni legate all’intelligenza artificiale e comprende le sfide e le opportunità che esse comportano.

Gli autori che hanno usato strumenti di intelligenza artificiale nella stesura di un manoscritto, nella produzione di immagini o elementi grafici dell'articolo, o nella raccolta e analisi dei dati, sono invitati a dichiararne esplicitamente l’utilizzo, indicando lo strumento di IA, l’ambito di applicazione, le query di ricerca utilizzate e la data di utilizzo, allo scopo di permetterne la riproducibilità e la verifica.

L’autore rimane responsabile dell’accuratezza e correttezza di ogni contenuto pubblicato e garantisce il rispetto del codice etico e delle norme antiplagio.

Agli autori che hanno utilizzato l'IA, o strumenti assistiti dall'IA, si richiede di inserire alla fine del manoscritto un paragrafo contenente una "Dichiarazione sull'Intelligenza Artificiale e sulle tecnologie assistite dall'IA ", contenente le seguenti informazioni:

“Durante la preparazione di questo lavoro l'autore o gli autori hanno utilizzato [NOME STRUMENTO/SERVIZIO] in data [GG/MM/AAAA] usando i termini di ricerca: [TERMINI DI RICERCA] al fine di [MOTIVO]. Dopo aver utilizzato questo strumento/servizio, l'autore o gli autori hanno rivisto e modificato il contenuto come necessario e si assumono la piena responsabilità del contenuto della pubblicazione.”

Agli editor non è consentito caricare i manoscritti ricevuti all’interno di software di intelligenza artificiale, allo scopo di non rischiare di compromettere il rispetto della privacy e del diritto d’autore.

reviewer si impegnano a non adottare strumenti di intelligenza artificiale per la valutazione dei manoscritti poiché il pensiero critico e la valutazione originale, necessari per questo lavoro, esulano dall'ambito di applicazione di questa tecnologia.

 

Codice etico

CODICE ETICO

DICHIARAZIONE ETICA DELLA RIVISTA

"Italiano LinguaDue”

 

Italiano LinguaDue è una rivista scientifica peer-reviewed a doppio cieco che si ispira al codice etico delle pubblicazioni elaborato da COPE (Committee on Publication Ethics), Best Practice Guidelines for Journal Editors.

La rivista non prevede costi nè per la pubblicazione né per la proposta di articoli.

Gli utenti possono leggere, scaricare, copiare, distribuire, stampare, cercare o linkare i testi della rivista anche nella loro interezza.

 

È necessario che tutte le parti coinvolte - autori, redattori e referee - conoscano e condividano i seguenti requisiti etici.

 

DOVERI DEL DIRETTORE E DEL CAPO-REDATTORE

 

Decisioni sulla pubblicazione

Il direttore della rivista e il comitato scientifico sono responsabili della decisione di pubblicare o meno gli articoli proposti.

Il direttore della rivista è vincolato ai requisiti delle leggi vigenti in materia di diffamazione, violazione del copyright e plagio. Il direttore può parlare con altri redattori o referee nel prendere le proprie decisioni.

 

Correttezza

Il direttore e il comitato scientifico valutano gli articoli proposti per la pubblicazione in base al loro contenuto senza discriminazioni di razza, genere, orientamento sessuale, religione, origine etnica, cittadinanza, orientamento politico degli autori.

 

Riservatezza

Il direttore e qualsiasi membro dello staff non devono rivelare qualsivoglia informazione su un manoscritto sottoposto alla valutazione della rivista a chiunque non sia l’autore corrispondente, referee, referee potenziale, consulenti editoriali e l’editore, a seconda dei casi.

 

Conflitto di interessi e divulgazione

Materiali inediti contenuti in un manoscritto inviato non devono essere utilizzati per le ricerche di un direttore o di un membro della redazione senza l’espresso consenso scritto dell’autore.

 

DOVERI DEI REFEREE

 

Contributo alla decisione editoriale

La pratica del peer review aiuta il direttore a prendere decisioni editoriali e attraverso la comunicazione editoriale con l’autore può anche aiutare l’autore a migliorare il suo testo.

 

Rispetto dei tempi

Il referee che non si senta adeguato al compito proposto o che sappia di non poter svolgere la lettura nei tempi richiesti è tenuto a comunicarlo tempestivamente al direttore.

 

Riservatezza

Ogni testo assegnato in lettura deve essere considerato riservato. Pertanto, tali testi non devono essere discussi con altre persone senza esplicita autorizzazione del direttore.

 

Oggettività

La peer review deve essere condotta in modo oggettivo. Ogni giudizio personale sull’autore è inopportuno. I referee sono tenuti a motivare adeguatamente i propri giudizi.

 

Indicazione di testi

I referee si impegnano a indicare con precisione gli estremi bibliografici di opere fondamentali eventualmente trascurate dall’autore. Il referee deve inoltre segnalare al direttore eventuali somiglianze o sovrapposizioni del testo ricevuto in lettura con altre opere a lui note.

 

Conflitto di interessi e divulgazione

Informazioni riservate o indicazioni ottenute durante il processo di peer-review devono essere considerate confidenziali e non possono essere usate per finalità personali. I referee sono tenuti a non accettare in lettura articoli per i quali sussiste un conflitto di interessi dovuto a precedenti rapporti di collaborazione o di concorrenza con l’autore e/o con la sua istituzione di appartenenza.

 

DOVERI DEGLI AUTORI

 

Copyright

La rivista prevede restrizioni per quanto riguarda il copyright degli autori e i diritti di pubblicazione degli articoli.

Gli autori hanno l'obbligo di citare come fonte la rivista Italiano LinguaDue.

Gli autori possono ripubblicare il lavoro altrove citando la fonte, ma solo dopo avere chiesto per scritto l'autorizzazione alla direzione della rivista, specificando dove verrà ripubblicato l'articolo.

Pre-print e post-print possono essere archiviati ovunque con la stessa licenza.

ORCID

La redazione chiede agli autori che, nei limiti del possibile, siano dotati di identificativo ORCID (https://orcid.org/). 

Gli autori sono tenuti a comunicare il proprio codice ORCID alla redazione che lo inserirà nei metadati ai fini dell'indicizzazione.

 

Accesso e conservazione dei dati

Se il direttore lo ritenesse opportuno, gli autori degli articoli dovrebbero rendere disponibili anche le fonti o i dati su cui si basa la ricerca, affinché possano essere conservati per un ragionevole periodo di tempo dopo la pubblicazione ed essere eventualmente resi accessibili.

 

Originalità e plagio

Gli autori devono garantire di aver scritto opere del tutto originali e, se gli autori hanno usato il lavoro e/o parole di altri, che questo sia stato opportunamente indicato o citato.

 

Pubblicazioni multiple, ripetitive e/o concorrenti

L’autore non dovrebbe pubblicare articoli che descrivono la stessa ricerca in più di una rivista. Proporre contemporaneamente lo stesso testo a più di una rivista costituisce un comportamento eticamente non corretto e inaccettabile.

 

Indicazione delle fonti

L’autore deve sempre fornire la corretta indicazione delle fonti e dei contributi menzionati nell’articolo.

 

Paternità dell’opera

Va correttamente attribuita la paternità dell’opera e vanno indicati come coautori tutti coloro che abbiano dato un contributo significativo all’ideazione, all’organizzazione, alla realizzazione e alla rielaborazione della ricerca che è alla base dell’articolo. Se altre persone hanno partecipato in modo significativo ad alcune fasi della ricerca, il loro contributo deve essere esplicitamente riconosciuto.

Nel caso di contributi scritti a più mani, l’autore che invia il testo alla rivista è tenuto a dichiarare di avere correttamente indicato i nomi di tutti gli altri coautori, di avere ottenuto la loro approvazione della versione finale dell’articolo e il loro consenso alla pubblicazione nella rivista.

 

Conflitto di interessi e divulgazione

Tutti gli autori devono indicare nel proprio manoscritto qualsiasi conflitto finanziario o altro conflitto di interesse che potrebbe essere interpretato in modo tale da influenzare i risultati o l’interpretazione del loro lavoro. Tutte le fonti di sostegno finanziario per il progetto devono essere indicate

 

Errori negli articoli pubblicati

Quando un autore scopre un errore significativo o inesattezze nel suo lavoro pubblicato, è obbligato a comunicarlo tempestivamente al direttore del giornale o all’editore e a collaborare con il direttore per ritirare o correggere il testo.

 

CODE OF ETHICS

Italiano LinguaDue is a (double-blind) peer reviewed journal lincensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported License.

Our ethic statements are based on COPE's Best Practice Guidelines for Journal Editors.

The review does not ask for article processing charges (APC) nor article submission charges.

Users can read, download, copy, distribute, print, search or link texts from the journal in their entirety.

 

It is necessary to agree upon standards of expected ethical behavior for all parties involved in the act of publishing: the author, the journal editor, the peer reviewer and the publisher.

 

DUTIES OF EDITORS

 

Publication decisions

The editor of the journal and the Scientific Committee are responsible for deciding which of the articles submitted to the journal should be published.

The editor may refer to the  editorial board of the journal and constrained by such legal requirements as shall then be in force regarding libel, copyright infringement and plagiarism. The editor may confer with other editors or reviewers in making this decision.

 

Fair play

The editor and the Scientific Committee at any time evaluate manuscripts for their intellectual content without regard to race, gender, sexual orientation, religious belief, ethnic origin, citizenship, or political philosophy of the authors.

 

Confidentiality

The editor and any editorial staff must not disclose any information about a submitted manuscript to anyone other than the corresponding author, reviewers, potential reviewers, other editorial advisers, and the publisher, as appropriate.

 

Disclosure and conflicts of interest

Unpublished materials disclosed in a submitted manuscript must not be used in an editor's own research without the express written consent of the author.

 

DUTIES OF REVIEWERS

 

Contribution to Editorial Decisions

Peer review assists the editor in making editorial decisions and through the editorial communications with the author may also assist the author in improving the paper.

 

Promptness

Any selected referee who feels unqualified to review the research reported in a manuscript or knows that its prompt review will be impossible should notify the editor and excuse himself from the review process.

 

Confidentiality

Any manuscripts received for review must be treated as confidential documents. They must not be shown to or discussed with others except as authorized by the editor.

 

Standards of Objectivity

Reviews should be conducted objectively. Personal criticism of the author is inappropriate. Referees should express their views clearly with supporting arguments.

 

Acknowledgement of Sources

Reviewers should identify relevant published work that has not been cited by the authors. Any statement that an observation, derivation, or argument had been previously reported should be accompanied by the relevant citation. A reviewer should also call to the editor's attention any substantial similarity or overlap between the manuscript under consideration and any other published paper of which they have personal knowledge.

 

Disclosure and Conflict of Interest

Privileged information or ideas obtained through peer review must be kept confidential and not used for personal advantage. Reviewers should not consider manuscripts in which they have conflicts of interest resulting from competitive, collaborative, or other relationships or connections with any of the authors, companies, or institutions connected to the papers.

 

DUTIES OF AUTHORS

 

Copyright

The review upholds restrictions regarding the authors’ copyright and the rights to publish articles.

Authors who quote must indicate the source as Linguadue Italian review.

Authors may republish work elsewhere as long as they cite the source, but only after asking for written authorization from the editor, specifying where the article will be republished.

 

ORCID

The editors request that the authors obtain an ORCID identification code (https://orcid.org/) if possible.
 
Authors are required to communicate their ORCID code to the editors who will include it in the metadata for indexing purposes.

 

Reporting standards

Authors of reports of original research should present an accurate account of the work performed as well as an objective discussion of its significance. Underlying data should be represented accurately in the paper. A paper should contain sufficient detail and references to permit others to replicate the work. Fraudulent or knowingly inaccurate statements constitute unethical behavior and are unacceptable.

 

Originality and Plagiarism

The authors should ensure that they have written entirely original works, and if the authors have used the work and/or words of others that this has been appropriately cited or quoted.

 

Multiple, Redundant or Concurrent Publication

An author should not in general publish manuscripts describing essentially the same research in more than one journal or primary publication. Submitting the same manuscript to more than one journal concurrently constitutes unethical publishing behaviour and is unacceptable.

 

Acknowledgement of Sources

Proper acknowledgment of the work of others must always be given. Authors should cite publications that have been influential in determining the nature of the reported work.

 

Authorship of the Paper

Authorship should be limited to those who have made a significant contribution to the conception, design, execution, or interpretation of the reported study. All those who have made significant contributions should be listed as co-authors. Where there are others who have participated in certain substantive aspects of the research project, they should be acknowledged or listed as contributors.

The corresponding author should ensure that all appropriate co-authors and no inappropriate co-authors are included on the paper, and that all co-authors have seen and approved the final version of the paper and have agreed to its submission for publication.

 

Disclosure and Conflicts of Interest

All authors should disclose in their manuscript any financial or other substantive conflict of interest that might be construed to influence the results or interpretation of their manuscript. All sources of financial support for the project should be disclosed.

 

Fundamental errors in published works

When an author discovers a significant error or inaccuracy in his/her own published work, it is the author’s obligation to promptly notify the journal editor or publisher and cooperate with the editor to retract or correct the paper.

Indexing & Abstracting

Italiano LinguaDue è indicizzata da:

ERIH - European Reference Index for the Humanities and Social Sciences

DOAJ - Directory of Open Access Journals

BASE - Bielefeld Academic Search Engine

ROAD - Directory of Open Access Scholarly Resources

PLEIADI - Portale per la Letteratura Scientifica

ACNP - Catalogo Italiano dei Periodici

GOOGLE SCHOLAR

EMERGING SOURCES CITATION INDEX