GIULIO TARRA TRADUTTORE DAL FRANCESE

  • Maria Giulia Longhi

Abstract

Con Il Libro pel bambino, Don Giulio Tarra risultò il vincitore di due concorsi indetti dal Congresso Pedagogico Italiano nel 1861: quello per un libro di lettura destinato ai bambini sordomuti e l’altro per un libro destinato alle scuole rurali. Fra le opere del Tarra pubblicate da Paolo Carrara è menzionato il volumetto “Lezioni in famiglia, versione da M. Carraud”. Questo contributo intende offrire alcuni elementi d’informazione su Zulma Carraud, autrice delle Historiettes véritables pour les enfants de quatre à huit ans, titolo originale della raccolta di racconti tradotta da Don Giulio. Il libro era uscito a Parigi nel 1864 per i tipi di Hachette. In precedenza lo stesso editore aveva accolto le prime opere di Zulma nelle collane destinate alla scuola primaria. A pochi anni di distanza l’uno dall’altra, la Carraud nella Francia del II Impero e il Tarra nell’Italia postunitaria, entrambi hanno contribuito con i loro “libri di lettura” allo sviluppo dell’editoria per la scuola e per l’infanzia.

 

Giulio Tarra translator from French

With the volume entitled Il Libro pel bambino, Don Giulio Tarra won two literary competitions held in 1861 by the Congresso Pedagogico Italiano: the first was dedicated to books for deaf-mute chidren, the second to books for rural schools. Among Tarra’s works published by Paolo Carrara we find “Lezioni in famiglia, versione da M. Carraud”. This article provides some information about Zulma Carraud, the author of the collection of novels entitled: Historiettes véritables pour les enfants de quatre à huit ans published by Hachette in 1864 and translated into Italian by Don Giulio. Previously the same publisher had collected Zulma’s first works in a series to be used in primary schools. Carraud, during the Second Empire period in France, and Tarra, in post-Unity Italy, both contributed to the development of the publishing industry for schools and children with their educational and entertaining books.

Pubblicato
2020-01-18
Sezione
LINGUISTICA E STORIA DELLA LINGUA ITALIANA