APPRENDENTI SRILANKESI DI ITALIANO L2 A NAPOLI: APPUNTI PER UN PROFILO SOCIOLINGUISTICO

Autori

  • Marta Maffia

DOI:

https://doi.org/10.13130/2037-3597/14977

Abstract

Per un docente di italiano L2 può essere molto utile conoscere il background sociolinguistico dei propri apprendenti, al fine di comprenderne i comportamenti linguistici e di selezionare alcune forme pragmalinguistiche e varietà oggetto di insegnamento. Partendo da questo presupposto, la presente ricerca intende delineare in maniera esplorativa il profilo sociolinguistico dell’apprendente srilankese di italiano L2 a Napoli. I dati raccolti attraverso la somministrazione di un questionario sociolinguistico a 40 srilankesi adulti (di cui 19 donne) hanno permesso di ricavare informazioni sugli usi linguistici in Sri Lanka, di osservare le trasformazioni nel repertorio linguistico post-immigratorio di tali apprendenti e di ipotizzare il ruolo dei diversi codici di cui esso si compone, con uno sguardo anche al dialetto napoletano.

 

Sri Lankan learners of L2 Italian in Naples: notes for a sociolinguistic profile

Gathering information about the sociolinguistic background of learners could be very helpful for an L2 Italian teacher, in order to understand linguistic behaviors and select pragma-linguistic forms and L2 varieties to focus on. Starting from this assumption, this study aims to outline a possible sociolinguistic profile of Sri Lankan learners of L2 Italian in Naples. Data was collected through the administration of a sociolinguistic questionnaire to 40 adult Sri Lankan immigrants (of which 19 were female). The learners’ linguistic repertoires before migration to Italy was described and its restructuring after migration was observed, trying to explain the relationship between the different languages and with a specific focus on the Neapolitan dialect. 

##submission.downloads##

Pubblicato

2021-01-24

Fascicolo

Sezione

ITALIANO LINGUA SECONDA/STRANIERA