VECCHIE E NUOVE MINORANZE IN CONTATTO. DINAMICHE IDENTITARIE ED ESITI LINGUISTICI

Autori

  • Carmela Perta

DOI:

https://doi.org/10.13130/2037-3597/15053

Abstract

Nel presente lavoro verranno considerate le interrelazioni tra differenti tipi di comunità albanofone in territorio italiano; in particolare analizzerò alcune dinamiche del contatto linguistico e della sostituzione di codice sulla base dell’esempio dato dall’albanese parlato in una comunità della Puglia - Chieuti - e in tre del Molise - Campomarino, Portocannone e Ururi. Tali comunità saranno analizzate in quanto terreno di intersezione di minoranze storiche e nuove minoranze. Dai risultati di indagini precedenti emerge che ci troviamo di fronte a un duplice shift: dall’arbëresh all’italiano nel caso delle minoranze storiche, e dall’albanese all’italiano nel caso delle nuove minoranze. In entrambe le situazioni tale sostituzione di codice è inestricabilmente connessa a questioni di identità. Tali dati, ricavati da autodichiarazioni dei parlanti, verranno comparati con dati di parlato spontaneo; in particolare, analizzando il discorso dei bilingui, sia degli Arbëreshë sia degli Albanesi in contesto italofono: si verificherà se i dati linguistici ricavati in un contesto pervaso da contatto interlinguistico confermano il quadro macro-sociolinguistico sopra delineato.

 

Old and new minorities in contact. Identity dynamics and linguistic outcomes

Different relationships among Albanian communities in Italy, that is old minorities, the Arbëreshë from one side and new Albanian minorities from the other, are analyzed in this study. In particular, processes of language contact and shifts based on the examples of some Albanian communities in the Italian regions of Molise and Puglia are investigated. Previous data indicates that a twofold shift is going on: from Arbëresh to Italian and from Albanian to Italian, two processes that are strictly connected to question of identity. These results are compared to bilingual speech data, verifying whether language contact phenomena prove that the macro-sociolinguistic setting is characterized by different degrees of language obsolescence.

##submission.downloads##

Pubblicato

2021-01-24

Fascicolo

Sezione

QUADERNI DI ITALIANO LINGUADUE 4