STRATEGIE DIDATTICHE NELLE CLASSI PLURILINGUI: UNA SPERIMENTAZIONE IN CONTESTO SPORTIVO

Autori

  • Raymond Siebetcheu

DOI:

https://doi.org/10.13130/2037-3597/15086

Abstract

Il presente contributo illustra alcuni risultati della ricerca svolta nell’ambito del progetto Multisport attuato presso l’Università per Stranieri di Siena. Obiettivo di questo articolo è quello di indagare sulle peculiarità della classe plurilingue nel contesto sportivo in generale, e calcistico in particolare, illustrando le sue principali implicazioni nella didattica dell’italiano. I risultati presentati si basano su un’indagine che ha coinvolto 162 informanti, di cui 30 professionisti di Serie A, 25 giocatori richiedenti asilo che militano nel campionato dilettantistico e 107 studenti del Liceo sportivo di Siena. I dati sono stati raccolti tramite una serie di interviste, di osservazioni partecipanti e con l’utilizzo di un questionario sociolinguistico. Tali strumenti hanno consentito di analizzare i profili e bisogni linguistici degli informanti. Grazie alle informazioni raccolte nell’ambito della ricerca, l’articolo propone alcune attività didattiche in classe e sul terreno di gioco per motivare gli studenti-atleti. Dalla sperimentazione in campo e in aula, risulta che tra le strategie didattiche possibilmente attuabili nei contesti sportivi possono essere presi in considerazione percorsi legati alla didattica ludica, multisensoriale, modulare, orientata all’azione, nella cornice di un apprendimento cooperativo.

 

Teaching strategies in multilingual classrooms: an experiment in a sports context

This paper presents some results of a study carried out within the Multisport project at the University for Foreigners in Siena. The article investigates the peculiarities of multilingual classes in the context of sports in general, and soccer in particular, in order to illustrate the main implications for the teaching of Italian. The results presented are based on a survey that involved 162 informants, including 30 Serie A professionals, 25 asylum-seeking players who play in the amateur league and 107 students from the Liceo Sportivo in Siena. Data was collected through a series of interviews, participant observation and with the use of a sociolinguistic questionnaire. These tools made it possible to analyze the linguistic profiles and needs of the informants. Using the information gathered during the research, the article proposes some classroom and field-based educational activities to motivate student-athletes. From the experiences in the field and in the classroom, among the teaching strategies that can be implemented in sports contexts are paths related to playful, multisensory, modular, action-oriented teaching, in the framework of cooperative learning.

##submission.downloads##

Pubblicato

2021-01-24

Fascicolo

Sezione

QUADERNI DI ITALIANO LINGUADUE 4

Puoi leggere altri articoli dello stesso autore/i