INSEGNARE IN ITALIANO ALL’ESTERO: PERCEZIONI E BISOGNI DEI DOCENTI

Autori

  • Fabiana Fazzi

DOI:

https://doi.org/10.13130/2037-3597/15856

Abstract

Il contributo riporta i primi dati di un’indagine qualitativa finalizzata ad esplorare le percezioni e i bisogni dei docenti che insegnano discipline cosiddette non linguistiche nelle scuole italiane all’estero. Per l’indagine, ci si è serviti di interviste semi-strutturate somministrate a un campione di 34 docenti della scuola primaria e secondaria in servizio in diversi paesi del mondo. Ai docenti è stato chiesto di descrivere nel dettaglio le sfide e le specificità dell’insegnare in contesti bilingui e biculturali all’estero e i bisogni da loro percepiti. In particolare, dopo una breve introduzione sulle scuole italiane dal punto di vista storico-politico e sul profilo dei docenti all’estero, si presenterà il protocollo di intervista e si illustreranno le problematiche relative all’integrazione del curriculum italiano e di quello locale e all’insegnamento di contenuti disciplinari in classi linguisticamente e culturalmente eterogenee, nonché i bisogni di formazione e di collaborazione espressi dai docenti.

 

Teaching in Italian abroad: teachers’ perceptions and needs

This paper presents data recently collected through a qualitative study aimed at exploring the perceptions and needs of content teachers currently employed in Italian international schools abroad. Semi-structured interviews were collected from 34 primary and secondary teachers working around the world. Teachers were asked to describe the characteristics and challenges of teaching in bilingual and bicultural schools abroad and their perceived needs. After briefly introducing the context of the Italian international schools abroad from both a historical and a political perspective and describing the profile of the expat teacher, the paper outlines the interview protocol and discusses the results regarding the challenges of integrating the Italian and local curriculum and teaching content to linguistically and culturally diverse students, as well as the training and collaboration needs perceived by the teachers.

##submission.downloads##

Pubblicato

2021-07-05

Fascicolo

Sezione

ITALIANO LINGUA SECONDA/STRANIERA