ITALIAN SCHOOL TEACHERS’ ATTITUDES TOWARDS STUDENTS’ ACCENTED SPEECH. A CASE STUDY IN TUSCANY

Autori

  • Rosalba Nodari
  • Vincenzo Galatà
  • Silvia Calamai

DOI:

https://doi.org/10.13130/2037-3597/15857

Abstract

Oggetto di questa ricerca è il sistema di credenze e atteggiamenti degli insegnanti di alcune scuole italiane in Toscana con particolare riferimento all’accento straniero. L’indagine esplorativa ha coinvolto scuole secondarie di primo e secondo grado di tre città italiane dove sono stati raccolti 144 questionari. I questionari sono stati strutturati in modo da ottenere risposte riguardanti l’ideologia degli insegnanti verso l’accento straniero e le loro opinioni nei confronti del multiculturalismo e dell’educazione multilingue a scuola. Agli insegnanti è stato inoltre chiesto di valutare l’adeguatezza percepita relativamente alla propria preparazione e a quella dei sistemi scolastici che una classe multiculturale richiederebbe, e anche il livello percepito di integrazione degli studenti con un passato migratorio all’interno delle proprie classi. L’obiettivo è quello di verificare se insegnanti di città diverse, caratterizzate da differenti percentuali di studenti con passato migratorio, manifestino atteggiamenti divergenti nei confronti dell’accento straniero, nonché delle pratiche educative multiculturali e multilingui. I risultati evidenziano che gli insegnanti sono omogenei nei loro atteggiamenti negativi nei confronti del parlato connotato da accento straniero. È stata riscontrata altresì una correlazione tra gli atteggiamenti linguistici e la valutazione delle pratiche educative multilingui e multiculturali. Questa ideologia linguistica diffusa non sembra variare tra le città, dimostrando come l’esposizione alla diversità linguistica italiana risulti essere decisamente irrilevante nella costruzione di credenze e atteggiamenti verso la lingua parlata con accento straniero.

 

Italian school teachers’ attitudes towards students’ accented speech. A case study in Tuscany

The system of beliefs and ideas related to foreign accents held by Italian school teachers in Tuscany is the object of this research. We focused our exploratory survey on three different Italian cities, where we collected 144 questionnaires, both in lower and upper secondary schools. The questionnaires were structured in order to obtain answers concerning teachers’ ideology toward foreign accents and their opinions toward multiculturalism and multilingual education at school. In addition to this, teachers were asked to rate the perceived adequacy of their preparation as well as that of the school systems, which a multicultural class imposes, and the perceived level of integration of students with migratory background in their classes. The aim was to verify if teachers from different cities with different percentages of students with migratory backgrounds showed dissimilar attitudes toward foreign accents and multicultural and multilingual education at school. The results showed that teachers are homogeneous in their negative attitudes toward foreign-accented speech. Additionally, a correlation between language attitudes and the evaluation of multilingual and multicultural educational practices was found. This standard language ideology therefore appears not to vary across cities, demonstrating that exposure to Italian linguistic diversity appears to be irrelevant in the construction of attitudes toward foreign-accented speech.

##submission.downloads##

Pubblicato

2021-07-05

Fascicolo

Sezione

ITALIANO LINGUA SECONDA/STRANIERA

Puoi leggere altri articoli dello stesso autore/i