I FORESTIERISMI NELLA RIFLESSIONE LINGUISTICA DEL CINQUECENTO: UN PERCORSO

Autori

  • Veronica Ricotta

DOI:

https://doi.org/10.13130/2037-3597/15907

Abstract

Il contributo prende in esame alcuni tra i testi più rappresentativi della riflessione linguistica del Cinquecento fino agli albori del XVII secolo (con Celso Cittadini) per osservare la percezione del ruolo dei forestierismi in un momento decisivo per la codificazione della lingua volgare in Italia.

 

The loanwords in linguistic reflection of the sixteenth century: a path

The essay examines some of the most representative texts of the linguistic reflection of the Sixteenth century up to the dawn of the Seventeenth century (with Celso Cittadini) to observe the perception of the role of loanwords in a decisive moment for the codification of the vernacular in Italy.

##submission.downloads##

Pubblicato

2021-07-05

Fascicolo

Sezione

LINGUISTICA E STORIA DELLA LINGUA ITALIANA