NUOVI ALFABETI PER NUOVI CITTADINI. LA SFIDA DELL’ALFABETIZZAZIONE IN UN MONDO GLOBALE

  • Giulia Bertolotto

Abstract

Il contributo si propone di analizzare la situazione sociolinguistica degli analfabeti stranieri adulti che acquisiscono e apprendono le abilità orali e di letto-scrittura in italiano L2. In modo particolare si tracciano i profili delle donne magrebine e dei profughi politici analfabeti mettendone in luce a) caratteristiche comuni, come il fatto, ad esempio, di essere studenti adulti caratterizzati dalla necessità di costruire abilità cognitive e di studio (quasi) ex novo e da una tipologia di pensiero concreta e orientata all’azione,b) peculiarità di target come il diverso peso attribuito all’apprendimento delle abilità linguistiche legato allo stile di vita e alle necessità più cogenti nella situazione migratoria, c) la variabile genere e le diverse barriere affettive a cui l’insegnante deve prestare attenzione per una riuscita efficiente da entrambe le parti dell’attività didattica. Il contributo si chiude facendo riferimento ad alcune ricadute didattiche dei concetti analizzati oltre che a testi teorici e manualistica di settore che sempre più sostengono qualitativamente la professione dell’alfabetizzatore e insegnante di italiano L2.

 

 

New alphabets for new citizens. The literacy challenge in a global world

 

This paper analyzes the socio-linguistic situation of foreign illiterate adults who acquire and learn oral skills and reading and writing in Italian L2. In particular, profiles are drawn for women from Maghreb and illiterate political refugees highlighting: a) common characteristics, such as the fact, for example, they are adult students who need to acquire cognitive and study skills (almost) from scratch and they are characterized by a type of concrete and action-oriented thinking, b) the characteristics of the target, like the different weight given to learning language skills linked to lifestyle and the more pressing needs of migrants, c) the gender variable and the different emotional barriers which the teacher must pay attention to in order to achieve mutual educational success and efficiency. In conclusion, the author refers to some educational implications of the concepts analyzed, in addition to considering how theoretical texts and manuals increasingly qualitatively illustrate the Italian L2 teacher’s role in literacy.

Pubblicato
2015-02-16
Sezione
ITALIANO LINGUA SECONDA/STRANIERA