LINGUA È LAVORO E LAVORO È LINGUA

Autori

  • Matilde Grünhage-Monetti

DOI:

https://doi.org/10.13130/2037-3597/8176

Abstract

L'articolo presenta e riesamina criticamente i risultati centrali di una ricerca di etnografia aziendale sulla comunicazione sul posto di lavoro condotta in Germania fra il 2007 e il 2009 allo scopo di individuare i requisiti linguistico-comunicativi richiesti da mansioni non necessariamente specializzate. Scopo ultimo dell’indagine è di fornire una base empirica per lo sviluppo dell’apprendimento e insegnamento della lingua due (in questo caso il tedesco) ad adulti immigrati per un’inclusione sostenibile nel lavoro e nella società. La comunicazione è oggi parte integrante del lavoro per tutti i dipendenti, a tutti i livelli, in tutti i settori. La competenza linguistico-comunicativa è una componente di base della competenza professionale, necessaria per interagire adeguatamente per la produzione di prodotti e servizi nelle reti sociali in questione (colleghi, superiori, clienti, ecc.). Il lavoro offre possibilità non ancora sufficientemente sfruttate per l’apprendimento formale, non formale e informale della lingua due, che è al tempo stesso motivante, efficace ed efficiente.


Language is work and work is language

This article presents and critically reviews the main results of a study on corporate ethnography on communication in the workplace carried out in Germany between 2007 and 2009 in order to identify the linguistic and communicative requirements for not necessarily specialized tasks. The underlying aim of the study was to provide an empirical basis for the development of learning and teaching of the two languages (in this case German) to adult immigrants for sustainable inclusion in the workplace and in society. Communication is an integral part of work for employees at all levels, in all areas. Linguistic and communicative competence is a basic professional skill, necessary to manufacture products and offer services in the social networks being examined (colleagues, superiors, clients, etc.). Work offers opportunities that have not been sufficiently exploited in terms of formal, non-formal and informal learning of the two languages, which is simultaneously motivating, effective and efficient.

##submission.downloads##

Pubblicato

2017-03-24

Fascicolo

Sezione

ITALIANO LINGUA SECONDA/STRANIERA