FEDERICO BORROMEO E I «RAGIONAMENTI» INTORNO ALLA «FESTA DELLE LINGUE»

  • Edoardo Buroni

Abstract

Figura di spicco della Milano secentesca, il cardinale Federico Borromeo resta legato nell’immaginario collettivo al personaggio del capolavoro manzoniano, mentre più limitati e più recenti sono gli studi che ne hanno analizzato direttamente l’ampia produzione scrittoria. Particolare interesse rivestono in questo senso i Sacri ragionamenti, le prediche tenute dall’arcivescovo e da lui stesso raccolte in lingua italiana, di cui qui si propone un breve studio relativamente alle omelie pentecostali.


«Reasoning» regarding the «festival of languages» in 17th century Milan. Notes on the thought and language of Federico Borromeo

A leading figure in 17th century Milan, Cardinal Federico Borromeo remains tied to the character in Manzoni's masterpiece in the collective imagination, while fewer, more recent studies have directly analyzed his written production. Of special interest in this regard are his Sacred writings, the sermons given by the Archbishop which he himself collected in Italian. We propose a brief study of the Pentecostal sermons.

Pubblicato
2017-03-24
Sezione
LINGUISTICA E STORIA DELLA LINGUA ITALIANA