LITERACY AND LANGUAGE TEACHING: TOOLS, IMPLEMENTATION AND IMPACT

  • Fernanda Minuz
  • Alessandro Borri

Abstract

The need for descriptors of language proficiency for first levels in migration contexts has become apparent. Specifically, yet not exclusively, focused on illiterate and virtually uneducated adults, Italiano L2 in contesti migratori. Sillabo e descrittori dall’alfabetizzazione all’A1 sets standards and recommends criteria for teaching both literacy and L2. It endorses the CEFR approach, especially the notion of linguistic-communicative competence as a multidimensional competence and a part of a more general action competence. It is coherent with an approach to literacy as a process that leads to a broader linguistic and communicative competence, beyond the acquisition of the technical abilities. The general purpose is to enhance the quality of the language provision aimed at vulnerable populations in the migrant population. A validation procedure of IL2S, conducted in public and volunteer course providers, showed its positive impact on Italian L2 and literacy teaching practices in Italy.

 

Nell’insegnamento della lingua seconda in contesti migratori è emersa la necessità di descrittori più adeguati a cogliere i primi livelli competenza linguistica. Italiano L2 in contesti migratori. Sillabo e descrittori dall’alfabetizzazione all’A1 presta attenzione specifica, ma non esclusiva, agli adulti analfabeti e debolmente scolarizzati, definisce standard e raccomanda criteri per l’alfabetizzazione e l’insegnamento della L2.  Adotta la prospettiva indicata dal Quadro, di cui condivide innanzitutto la nozione della competenza linguistico-comunicativa come competenza multidimensionale e come parte di una più generale competenza d’azione. È coerente con un approccio che vede l’alfabetizzazione un processo che conduce ad una più ampia competenza linguistico comunicativa, oltre l’acquisizione di abilità tecniche. ILS2 intende contribuire ad una migliore qualità dell’offerta di formazione linguistica rivolta ai settori vulnerabili della popolazione immigrata. Una procedura di validazione di ILS2, condotta in enti formativi pubblici e di volontariato, ne ha mostrato l’impatto positivo sulle pratiche di insegnamento.

Pubblicato
2017-03-24
Sezione
EDUCAZIONE LINGUISTICA