ITALIANO LINGUA SECONDA/STRANIERA

TRATTI NEO-STANDARD NEL PARLATO DEGLI INSEGNANTI DI ITALIANO LS: UNO STUDIO A SALONICCO

Michael Psitos, Chiara Marotta

Abstract


L’evoluzione dell’italiano dalla metà del secolo scorso e la sua diffusione come lingua di comunicazione sull’intero territorio nazionale hanno portato alla progressiva accettazione di tratti linguistici precedentemente esclusi dalla norma (tratti neo-standard). Il contributo studia la presenza di questi tratti neo-standard nell’insegnamento dell’italiano come lingua straniera, in particolare nella produzione orale di un campione di insegnanti, madrelingua e non, nel contesto di lezioni di livello B2, C1 e C2 in Grecia. Dai risultati emerge che si rilevano tratti neo-standard quasi esclusivamente nelle lezioni di insegnanti madrelingua e che la loro presenza non è accompagnata da alcuna riflessione metalinguistica.

 

Neo-standard traits and teacher talk in the Italian as a foreign language classroom: a study in Thessaloniki

Over the past century, the Italian language has become the primary medium fornational communication. It has thus undergone significant transformations. As a result, a number of traits, once considered substandard, have been brought to the forefront of everyday use. This study explores how the so-called re-standardization of the Italian language is reflected in foreign language classes. We collected and analyzed data to study the presence of neo-standard traits in the speech of teachers, both native and non-native Italian speakers, in Greece. Our results suggest that while certain neo-standard traits do emerge during foreign language classes, at least those conducted by native Italian speakers, they do so informally without metalinguistic reflection.

Full Text

PDF


DOI: https://doi.org/10.13130/2037-3597/9873

NBN: http://nbn.depositolegale.it/urn%3Anbn%3Ait%3Aunimi-22434

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


 

ISSN: 2037-3597
Italiano linguadue
[Online]

 

 

Creative Commons License

Italiano LinguaDue by Promoitals is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License.