PLURILINGUISMO E IMMIGRAZIONE NEL PORDENONESE: IL CASO DI SPILIMBERGO

  • Gianluca Baldo

Abstract

In questo contributo sono presentati in forma estesa e dettagliata i risultati di uno studio sociolinguistico che ha coinvolto i membri della comunità burkinabé di Spilimbergo, in provincia di Pordenone. La minoranza, che presenta caratteristiche assai specifiche e non comuni in Friuli Venezia Giulia, è indagata grazie a un questionario e attraverso delle interviste semistrutturate. Gli strumenti di ricerca hanno consentito di raccogliere dati anagrafici da correlare alla descrizione dei reticoli sociali, dei repertori, degli usi linguistici e delle percezioni dei parlanti. L’analisi dei dati raccolti è servita nel contempo da scheda di rilevazione dei bisogni formativi dei membri della minoranza e ha successivamente trovato una applicazione pratica nella realizzazione di alcuni corsi di alfabetizzazione di base per le donne della comunità. In conclusione la ricerca teorica si coniuga alla prassi didattica in aula, nella quale incontra una feconda e autentica applicazione.

 

Multilingualism and immigration in the province of Pordenone: the case of Spilimbergo

This sociolinguistic study of the Burkinabé community in Spilimbergo (Friuli Venezia Giulia) is presented extensively and in great detail. This minority, connoted by some very specific characteristics that make it unusual in the surrounding area, was surveyed using a questionnaire and semi-structured interviews. The personal data collected using the research tools were subsequently correlated on a grid showing social aspects, repertoires, linguistic uses, and the perceptions of the speakers. The collected data also served to identify the linguistic needs of the minority members. The results were later implemented by organizing literacy courses for the women in the community. In conclusion, theoretical research blended with teaching practice in the classroom, its most successful and authentic application.

Sezione
ITALIANO LINGUA SECONDA/STRANIERA