Salta al menu principale di navigazione Salta al contenuto principale Salta al piè di pagina del sito

Articoli

V. 2 N. 2 (2021): L’artivismo: forme, esperienze, pratiche e teorie

Researching Artivism through the Event Approach. Epistemological and Methodological Reflections about Art and Activism

  • Monika Salzbrunn
DOI
https://doi.org/10.13130/connessioni/15264
Inviata
March 13, 2021
Pubblicato
2021-03-13

Abstract

Il progetto ERC ARTIVISM si concentra su varie forme d'arte utilizzate dagli attivisti per formulare rivendicazioni politiche. Da una prospettiva multisensoriale in città molto diverse, sparse su tre continenti (Douala e Yaoundé in Camerun, Los Angeles negli Stati Uniti d'America, Genova e Viareggio in Italia e Nizza e Marsiglia in Francia) vengono esplorate la creatività e la performance come forme sovversive di espressione politica Applicando un approccio diretto all'evento piuttosto di una prospettiva centrata sul gruppo, il team del progetto ERC ARTIVISM ha elaborato specifici metodi di apprendimento, field-crossing e antropologia audiovisiva (riprese video, disegni). I primi risultati mostrano come l’ascesa della speculazione, della turistificazione e del city-marketing siano gli obiettivi scelti dagli attivisti che organizzano performance politiche carnevalesche, veri e propri carnevali indi- pendenti in uncontesto di securizzazione, controllo e censura.