Interpretazione e improvvisazione nell’estetica della formatività di Luigi Pareyson

Autori

  • Daniele Campesi Università degli Studi di Cagliari

DOI:

https://doi.org/10.13130/2039-9251/6664

Abstract

The paper discusses the so-called “theory of formativity” developed by the existential philosopher Luigi Pareyson in his 1954 book “Estetica. Teoria della formatività” and other coeval essays based on aesthetics. In particular, it focuses on the above mentioned theory by exploring two closely-linked concepts: “improvisation” and “interpretation”, showing their profound liaison, especially from an aesthetic, hermeneutical and ontological point of view. In fact, Pareyson's theory of formativity can be described as “metaphysics of figuration”, “hermeneutics of art” and original relationship to being and truth.

 

Riferimenti bibliografici

BERTINETTO, Alessandro, “Improvvisazione e formatività”, Annuario filosofico, xxv, 2009, pp. 145-174.

D'ANGELO, Paolo, “Il ruolo di Luigi Pareyson nell'estetica italiana del Novecento”, Annuario filosofico, xxvii, 2011, pp. 59-74.

ECO, Umberto, “Le novità dell'estetica 1954”, Annuario filosofico, xxvii, 2011, pp. 41-58.

FINAMORE, Rosanna, “Pareyson e Stefanini. Quale forma e in quale personalismo?”, Annuario filosofico, xxvii, 2011, pp. 131-145.

OLIVA, Stefano, “Spunti per un'estetica musicale nella teoria della formatività”, Annuario filosofico, xxvii, 2011, pp. 110-130.

PAREYSON, Luigi, “La materia dell'arte”, Rivista di estetica, ii/2 (maggio-agosto), 1957, pp. 162-181.

–, Conversazioni di estetica, Mursia, Milano 1966.

–, “Tre punti fondamentali”, in Conversazioni di estetica, cit., pp. 109-112.

–, Verità e interpretazione, Mursia, Milano 1974.

–, Dal personalismo esistenziale all'ontologia della libertà, Saggio introduttivo a Esistenza e persona, Il Melangolo, Genova 1985 (quarta edizione), pp. 9-38.

–, Esistenza e persona, cit.

–, Estetica. Teoria della formatività, Bompiani, Milano 1988.

–, Prefazione, in Estetica della formatività, cit., pp. 7-13.

–, Ontologia della libertà. Il male e la sofferenza, Einaudi, Torino 1995.

–, “La dottrina vichiana dell'ingegno”, in Problemi dell'estetica. ii. Storia, in M. Ravera (a cura di), “Opere complete di Luigi Pareyson”, x, Mursia, Milano 2000, pp. 118-142.

–, “L’estetica di Paul Valèry”, ibidem, pp. 13-90.

–, “Il verisimile nella poetica di Aristotele”, ibidem, pp. 95-117.

–, Estetica dell'idealismo tedesco. III. Goethe e Schelling, in M. Ravera (a cura di), “Opere complete di Luigi Pareyson”, ix, Mursia, Milano 2003.

–, “Teoria dell'arte. Saggi di estetica”, in Problemi dell'estetica. I. Teoria, in M. Ravera (a cura di), “Opere complete di Luigi Pareyson”, xi, Mursia, Milano 2008, pp. 91-213.

VATTIMO, Gianni, “Dall’estetica all'ontologia della libertà”, Annuario filosofico, xxvii, 2011, pp. 75-82.

VERCELLONE, Federico, “L’estetica di Luigi Pareyson come ermeneutica dell’arte”, Annuario filosofico, xxvii, 2011, pp. 31-40.

##submission.downloads##

Pubblicato

2015-12-29

Fascicolo

Sezione

Estetica, improvvisazione e formatività