L'immagine del pensiero. L'aura della figura tra antropologia e filosofia

  • Stefano Lilliu Università degli Studi di Milano
Parole chiave: filosofia teoretica, archeologia, antropologia, Emmanuel Anati, Marija Gimbutas, scrittura, palaeolithic pictures, prospettiva, Carlo Sini, Gilles Deleuze, ideogramma, Fenollosa, yin, yang, I Ching, Shitao

Abstract

Il saggio svolge un’indagine sull’emergere delle prime forme di figurazione e sul legame che esse intrattengono con la nascita della concettualità umana. Tramite la storia della figura si presenta un grande bivio della storia delle civiltà, la biforcazione essenziale causata dai due grandi modi di mettere all’opera la figura: da una parte l’operazione occidentale del senso, enucleata dalle analisi di Carlo Sini, dall’altra l’espressione figurativa delle trasformazioni naturali colta dall’ideogramma orientale, che produce un alternativo universo di senso, illustrata brillantemente da Fenollosa e Jullien. Attraverso l’evocazione dell’aura dei due diversi universi figurativi si tenta di delineare un percorso genealogico che ricostruisca un’unica immagine di pensiero.

Biografia autore

Stefano Lilliu, Università degli Studi di Milano
Laureato magistrale
Pubblicato
2012-04-01
Sezione
Genealogia e pensiero delle pratiche