Dramma e materia. Sul «materialismo assoluto» di Antonin Artaud

Autori

  • Florinda Cambria

DOI:

https://doi.org/10.13130/2239-5474/2521

Parole chiave:

Artaud, teatro della crudeltà, materialismo, Tarahumara, surrealismo, corpo senza organi

Abstract

Una incursione nei Messaggi rivoluzionari, composti da Artaud durante il suo soggiorno in Messico nel 1936, permette di delineare la prospettiva di un materialismo inedito, libero da astratte contrapposizioni a spiritualismi di sorta, e radicato nella natura eminentemente "drammatica" dell'agire umano. 

##submission.downloads##

Pubblicato

2012-11-11

Fascicolo

Sezione

Filosofia e arti - Teatro