Attualità della fenomenologia?

Autori

  • Carmine Di Martino Università degli Studi di Milano

DOI:

https://doi.org/10.13130/2239-5474/2528

Parole chiave:

Occidente, Decostruzione, Esperienza, Metodo, Manifestatività

Abstract

Si può parlare di una attualità della fenomenologia e, in particolare, della fenomenologia di Edmund Husserl? Negli ultimi decenni, insomma, si è realizzata una “strana” parabola, che ha condotto a un suo singolare “ritorno”. In un orizzonte post-heideggeriano, la fenomenologia rappresenta la possibilità per la filosofia di non rinunciare al rigore, di interagire positivamente con la ricerca scientifica, di mettere in questione le ipotesi esplicative totalizzanti, metafisiche o scientifiche, in una metodica fedeltà alla manifestatività.

Biografia autore

Carmine Di Martino, Università degli Studi di Milano

Professore di Gnoseologia

##submission.downloads##

Pubblicato

2012-11-15

Fascicolo

Sezione

Fenomenologia ed ermeneutica