SCRIVERE PER PENSARE, SCRIVERE PER COMUNICARE. RIFLESSIONI SULLA DIDATTICA DELLA SCRITTURA A MARGINE DI UN’ESPERIENZA NELLA LAUREA MAGISTRALE PER TRADUTTORI SPECIALIZZATI

  • Francesca Gatta

Abstract

L’articolo illustra un’esperienza di didattica della scrittura saggistica tenuto all’interno della laurea magistrale per traduttori specializzati. La scrittura saggistica, per la sua intrinseca libertà, si presta a fare riflettere sul complesso processo della scrittura, una riflessione spesso trascurata dagli studenti che si concentrano sul testo finale, focalizzandosi in maniera ossessiva sulle caratteristiche dei generi testuali. Questo tipo di scrittura creativa (nonfiction creativa) obbliga lo studente a prendersi la responsabilità nei confronti del testo, del suo significato. Solo dopo aver recuperato la scrittura alla riflessione, è produttivo avviare una didattica della scrittura che si confronti con la specificità dei singoli generi testuali.

 

Writing to think, writing to communicate. Considerations on teaching writing in a master degree program for specialized translators

The paper reflects on teaching the essay writing course which is part of the Master’s degree in “Specialized translation”: the module required students to practice different kinds of creative nonfiction writing. This kind of writing allowed the students to consider their writing process as a whole instead of focusing solely on the final product, namely the textual genre and its rules, as often happens. Nonfiction writing forced students to take responsibility for the text and its meaning. For these reasons, greater attention to textual genres after this training in nonfiction writing is advised.

Pubblicato
2020-07-21
Sezione
QUADERNI DI ITALIANO LINGUADUE 3