L’ITALIANO IN OLANDA: PASSATO, PRESENZA E FUTURO

Autori

  • Raniero Speelman

DOI:

https://doi.org/10.13130/2037-3597/15080

Abstract

Nell’articolo si descrive la diffusione della lingua italiana in Olanda, così come si è venuta storicamente delineando nel passato, a cominciare dal XVI secolo e negli ultimi cinquant’anni. Si descrive il graduale e limitato processo di inserimento della lingua italiana tra gli insegnamenti della scuola secondaria superiore e nelle Università, con una sguardo particolare alle Università di Amsterdam e di Utrecht, mettendo in evidenza le difficoltà che incontrano sia i docenti che gli studenti, ma anche le opportunità di lavoro dei neolaureati in lingua italiana, in futuro della presenza della lingua italiana che appare tuttavia incerto.  

 

Italian in the Netherlands: past, presence and future

The article describes the spread of the Italian language in Holland, as it has historically developed in the past, starting from the 16th century up to the last fifty years. It describes the gradual and limited process of teaching the Italian language in upper secondary school and at university, with a particular focus on the Universities of Amsterdam and Utrecht, highlighting the difficulties encountered by both teachers and students, as well as job opportunities for new graduates in Italian, in a future where the presence of Italian appears, however, uncertain. 

##submission.downloads##

Pubblicato

2021-01-24

Fascicolo

Sezione

QUADERNI DI ITALIANO LINGUADUE 4