IL TESTO POETICO NELL’INSEGNAMENTO DELL’ITALIANO A STRANIERI

  • Fabio Delucchi Università degli Studi di Milano

Abstract

L’articolo tratta un tema tanto delicato quanto spesso eluso dai docenti di Italiano L2 o LS, quello dell’uso del testo poetico a fini didattici. Dopo una trattazione teorica e critica del tema, in cui vengono brevemente illustrate le posizioni emerse nei principali studi sull’inserimento e la fruizione dei testi letterari nell’insegnamento di italiano a stranieri, seguono una proposta pratica di modalità di selezione dei testi ed esempi di possibili applicazioni didattiche e di diverse tipologie di attività. Un ruolo fondamentale è riconosciuto alla “motivazione”, al “piacere del testo”, ai criteri in base ai quali selezionare i testi letterari, e in particolare i testi poetici, in relazione ai destinatari e alla “utilità” del testo poetico quale opportunità di sperimentazione linguistica, confronto interculturale e crescita, ma soprattutto veicolo di una migliore integrazione sociale anche per immigrati o studenti di italiano L2. L’apprendente viene visto nel suo ruolo “attivo” e la poesia sfruttata come occasione di spunto e integrazione alle tradizionali pratiche didattiche. In particolare, viene proposta una sistematica integrazione tra testo, suono e immagini per motivare e accrescere la consapevolezza critica dell’apprendente rispetto alla lingua e al “mondo”e tra confronto interculturale e ironia quali approcci privilegiati al testo poetici.

POETRY IN ITALIAN L2/FL TEACHING

This article addresses the often overlooked theme of the use of poetry by Italian L2/FL teachers. After a survey of the theoretical and critical literature on the subject that illustrates the existing research on the inclusion and use of literary texts in Italian L2 teaching, a practical proposal for text selection, examples of possible didactic applications and different activities are illustrated. Motivation plays a fundamental role as does “pleasure from the text”, constituting the basic criteria according to which texts, particularly poetry, are selected. These aspects regarding the “utility” of the poetic text as an opportunity for linguistic experimentation, intercultural comparison and growth and especially as a vehicle for better social integration for immigrants or Italian L2 students, are illustrated. The learner is seen in his or her active role and poetry offers the occasion for integrating traditional didactic practices. In particular, systematic integration is necessary between text, sound and image to motivate and enhance the learner’s critical awareness about language and the world, through intercultural comparison and irony as ways to approach poetry.

Pubblicato
2012-07-16
Sezione
ESPERIENZE E MATERIALI