Saggi Ensayos Essais Essays

Il colore del denaro, il colore della pelle. Marketing, razzismo e capitale nel calcio: le ambiguità del caso Balotelli

Roberto Pedretti

Abstract


Nel lontano 1918, sulle pagine del quotidiano socialista l'Avanti, Gramsci affrontava il
tema della relazione tra classe operaia e tempo libero contrapponendo il calcio ai più
tradizionali passatempi operai da osteria come lo scopone (Bellamy 1994: 73-74). Il
giovane intellettuale coglieva gli aspetti positivi dell'esercizio fisico all'aria aperta
opponendoli all'ambiente malsano ed equivoco dei locali fumosi in cui gli operai
consumavano le ore libere dal lavoro. Inoltre, per Gramsci quei luoghi contribuivano a
indebolire l'affermazione di una coscienza di classe autonoma e costituivano un modo
per perpetuare i rapporti di dominio esistenti. Allo stesso tempo Gramsci si rivelava
poco incline a considerare la possibilità che quel gioco di squadra arrivato
dall'Inghilterra chiamato football potesse imporsi sulle strutture mentali e culturali
degli italiani. In queste resistenze Gramsci coglieva il riflesso delle differenti...


Full Text

PDF


DOI: https://doi.org/10.13130/2035-7680/6531

NBN: http://nbn.depositolegale.it/urn%3Anbn%3Ait%3Aunimi-15908

Altre Modernità è indicizzato da: SCOPUS BASE DIALNET DOAJ PLEIADI  ROAD  ULRICH'S  ZDB  WORLDCAT ERIH PLUS MLA CIRC WEB OF SCIENCE ESCI EMERGING SOURCES CITATION INDEX LATINDEX

 

--------

Altre modernità/ Otras modernidades/ Autres modernités/ Other Modernities            ISSN 2035-7680 Università degli Studi di Milano

 

UNIMI, Dipartimento di Lingue e letterature straniere

UNIMI, Dipartimento di Scienze della Mediazione Linguistica e di Studi Interculturali

 

Licenza Creative Commons

Questa opera è pubblicata sotto Licenza Creative Commons.

 

Altre Modernità è partner di https://revistaslatinoamericanas.org