Attori del divenire. Aristotele e i nuovi profili della mimesi

  • Antonio Attisani Università degli Studi di Torino
Parole chiave: Aristotele, mimesi, teatro, Pierluigi Donini, arti dinamiche, educazione, catarsi, attori, Brecht, Grotowski

Abstract

Una nuova edizione critica della Poetica di Aristotele consente di fare il punto sul dibattito contemporaneo circa i fondamenti della cultura teatrale, vale a dire sull’aristotelismo e l’antiaristotelismo che più o meno esplicitamente percorrono tutta la teatrologia del Novecento. È convinzione dell’autore che unarilettura della Poetica aiuti a comprendere come il teatro di oggi tenda a un “neodrammatico”invece che a un “postdrammatico”, che la teoria delle azioni essenziali non rimandi al teatro di prosa nella sua accezione strettamente narrativa e realistica e che, soprattutto, la questione delle arti dinamiche dovrebbe, anche in coerenza con il dettato aristotelico, dovrebbe essere posta al centro del processo educativo.

Pubblicato
2013-11-02
Sezione
Filosofia e arti - Teatro