INSEGNAMENTO LINGUISTICO ED EMERGENZA SANITARIA: RIFLESSIONI SULLA DAD

Autori

  • Eleonora Fragai
  • Ivana Fratter
  • Elisabetta Jafrancesco

DOI:

https://doi.org/10.13130/2037-3597/14972

Abstract

La prima fase di emergenza sanitaria determinata dal COVID-19 ha avuto come effetto l’avvio esteso di pratiche di didattica a distanza (DAD) nel settore educativo a ogni grado di istruzione e di formazione. Durante questa fase i docenti hanno avuto l’opportunità di confrontarsi, in modo più o meno consapevole, con ambienti di apprendimento non sempre familiari, affinando o sperimentando in alcuni casi per la prima volta approcci e-learning focalizzati sull’uso di risorse digitali per l’apprendimento a distanza. Il presente lavoro intende proporre alcune riflessioni sull’insegnamento dell'Italiano L2 online, maturate dall’analisi dei dati di un questionario elaborato attraverso lo strumento Moduli di Google Suite e somministrato online nel mese di maggio 2020 a docenti con profili professionali diversificati. L’esame delle risposte ai quesiti del questionario ha restituito informazioni quantitative e qualitative su atteggiamenti e comportamenti degli insegnanti. Tali informazioni sono state trattate nel contributo focalizzando l’attenzione su tre macroaree di interesse: modalità di interazione online e gestione della classe “virtuale”, formazione degli insegnanti e approcci adottati nell’e-learning, pratiche tradizionali e nuove modalità di valutazione.

 

Language teaching and the health emergency: reflections on DL

The first phase of the COVID-19 health emergency had a widespread effect on the start of distance learning practices (DL) in the educational sector at every level of education and on training. During this phase, teachers had the opportunity to deal, more or less consciously, with learning environments that were not always familiar, refining or experimenting in some cases for the first time with e-learning approaches focused on the use of digital resources for distance learning. The aim of this work is to offer some reflections on the teaching of Italian L2 online. These reflections are based on the analysis of data from a questionnaire developed using the Google Suite Modules tool, and conducted online in May 2020 with teachers with different professional profiles. The answers to the questionnaire returned quantitative and qualitative information on teacher attitudes and behaviors. This information presented in the article focuses on three macro areas of interest: online interaction methods and “virtual” classroom management, teacher training and e-learning approaches, traditional practices and new evaluation methods.

##submission.downloads##

Pubblicato

2021-01-24

Fascicolo

Sezione

ITALIANO LINGUA SECONDA/STRANIERA