LA TECNICA DELL’APPRENDIMENTO IN MOVIMENTO PER L’INSEGNAMENTO DELL’ITALIANO L2 A BAMBINI. UNO STUDIO DI CASO

  • Debora Bellinzani

Abstract

Apprendimento in movimento è la tecnica che unisce l’esposizione del discente a nuove informazioni al contemporaneo esercizio dell’attività fisica, ed è utilizzata principalmente con apprendenti in età infantile e adolescenziale. Nella prima sezione l’articolo presenta le tappe fondamentali dell’esperienza didattica della Confederazione elvetica, che nell’ultimo decennio ha promosso e sperimentato l’utilizzo di questa tecnica nelle scuole pubbliche, e i materiali didattici realizzati dall’Ufficio Federale dello Sport svizzero (UFSPO). Nella seconda sezione è presentato un laboratorio didattico per l’insegnamento dell’italiano come lingua seconda progettato sulla base dello studio dell’esperienza svizzera e realizzato nel 2015 presso la Scuola Primaria Don Bortolotti di Sesto Fiorentino (FI). Il laboratorio ha preso in carico due apprendenti con carenze riguardanti in particolare le abilità di lettura e il riconoscimento degli elementi grammaticali. È proposta una selezione delle attività utilizzate nel corso del laboratorio raggruppate nelle categorie “esercizi per l’apprendimento della grammatica”, “esercizi per stimolare le abilità di lettura”, “esercizi per la memorizzazione della grafia e del significato dei vocaboli” ed “esercizi per le pause in movimento”; le modalità di realizzazione e i risultati ottenuti sono descritti per ogni singolo esercizio. Una valutazione globale dei risultati in termini di apprendimento, di motivazione, di fiducia nelle proprie abilità e della capacità di mantenere un comportamento compatibile con l’istituzione scolastica da parte degli studenti è presentata nella sezione conclusiva.


Learning in motion techniques for teaching Italian as a second language to children. A case study

Learning in motion is a set of techniques that simultaneously combine learner exposure to new input with physical activity, mainly used with children and teenagers. The first section presents the didactic experience in Switzerland, where for the last ten years learning in motion has been promoted and tested in public schools, and the pedagogical materials created by the Swiss Federal Office for Sports (FOSPO). In the second section, a didactic ITL2 workshop, based on the Swiss experience and implemented in 2015 at the Don Bortolotti Primary School (Sesto Fiorentino, Florence, Italy), will be presented. The workshop monitored two students with specific issues related to reading and the identification of grammatical elements. A selection of workshop activities, organized into “exercises for learning grammar”, “exercises to enhance reading abilities”, “exercises to memorize word spelling and meanings” and “exercises for pauses in motion” will be presented. Implementation guidelines and the results will be described for each individual exercise. A global evaluation of student learning, motivation, self-confidence and the ability to maintain proper behavior during class will be offered in the final section.

Pubblicato
2017-03-24
Sezione
ESPERIENZE E MATERIALI