Borges e Dante

  • Gina Lagorio

Abstract

L’avventura ultraterrena di Dante, definita divina da Boccaccio, si fa in Borges commedia di vita. È soprattutto nell’interpretazione esistenziale del viaggio ultraterreno dantesco che risiede l’irresistibile forza di attrazione dell’ateo Borges per la teologia poetica di Dante, un viaggio alla scoperta di un’umanità, di cui l’incontro con il poeta restituisce affreschi indelebili di grande intensità.
Pubblicato
2008-07-13