Fuga da Milano. Onorio e lo spostamento della corte imperiale

Autori

  • Tommaso Gnoli Università degli Studi di Bologna, Italia

Parole chiave:

Ravenna, classis praetoria, Onorio, Zosimo, Procopio

Abstract

Tra l’autunno e l’inverno del 402 la corte imperiale si trasferì da Milano a Ravenna. Com’è noto, Zosimo e Procopio hanno sottolineato la scelta strategica di Onorio per Ravenna, la cui importanza crebbe dall’età del principato, quando era la base della flotta militare dell’Adriatico.

Le evidenze archeologiche, tuttavia, non confermano la continuità tra il porto militare e la regia civitas. Durante l’età di Onorio, Ravenna era molto diversa rispetto al passato, essendo rimasta gravemente colpita dallo smantellamento della flotta, che non è più attestata dalla metà del III secolo. Anche la nuova lettura del miliario di Campiano (AE 1975, 402) non permette di considerare questo documento come prova di una non documentata, invariata continuità nella vita urbana di Ravenna.

Downloads

I dati di download non sono ancora disponibili.

##submission.downloads##

Pubblicato

2021-06-15

Come citare

Gnoli, T. (2021) «Fuga da Milano. Onorio e lo spostamento della corte imperiale», Studi di storia medioevale e di diplomatica - Nuova Serie, (4), pagg. 97–109. Available at: https://riviste.unimi.it/index.php/SSMD/article/view/15761 (Consultato: 25settembre2021).