Archivio

  • Mediazione notarile. Forme e linguaggi tra Medioevo ed Età moderna (Quaderni di SSMD, 6)

    Il volume costituisce il primo dei risultati scientifici elaborati nell’ambito del gruppo di ricerca LIMEN (Linguaggi della Mediazione Notarile tra Medioevo ed Età Moderna): un progetto presentato nel luglio 2019 al Bando Straordinario per Progetti Interdipartimentali dell’Università degli Studi di Milano e finanziato con il riconoscimento del seal of excellence 2020. Scopo del progetto è quello di promuovere lo studio del notariato italiano ed europeo, con particolare riferimento al ruolo di mediazione svolto dai professionisti della scrittura; a modalità, tempi e spazi in cui tale ruolo si affermò; a forme, linguaggi, tecniche che veicolarono questa peculiare funzione

  • Ospedali e montagne. Paesaggi, funzioni, poteri nei secoli medievali (Italia, Francia, Spagna) (Quaderni di SSMD, 5)

    Il volume costituisce uno dei prodotti del PRIN 2015 Alle origini del welfare (XIII- XVI secolo). Radici medievali e moderne della cultura europea dell’assistenza e delle forme di protezione sociale e credito solidale, coordinatrice Gabriella Piccinni. In questa occasione, studiose e studiosi presentano contributi utili ad affrontare in maniera comparativa la storia degli enti ospedalieri di montagna, soffermandosi su casi di studio di area italiana, francese e iberica. Il volume si presta dunque a contribuire in maniera originale e significativa alla ricostruzione dei paesaggi storici e delle strutture economiche, politiche, sociali, oltre che dei quadri culturali e religiosi, dei territori medievali.

  • Un ponte tra il Mediterraneo e il Nord Europa: la Lombardia nel primo millennio (Quaderni di SSMD, 4)

    Il volume raccoglie gli Atti di un Convegno internazionale tenutosi presso il Dipartimento di Studi Storici dell’Università degli Studi di Milano il 28-29 novembre 2019. L’incontro aveva lo scopo di sollecitare nuove prospettive di ricerca attraverso lo scambio e il confronto tra specialisti di diversa formazione, nel superamento di rigidità periodizzanti e barriere disciplinari. I contributi si concentrano sull’area oggi definibile come lombarda, vista nei suoi rapporti con altre realtà geografiche in una prospettiva di lungo periodo (dall’età imperiale romana sino a tutto l’alto medioevo), e affrontano tematiche di storia politica, militare, economica, religiosa e culturale.

  • Flos studiorum. Saggi di storia e di diplomatica per Giuliana Albini (Quaderni di SSMD, 3)

    Con senso di gratitudine e di amicizia, ma anche con un sentimento di profonda stima, i componenti dei comitati scientifico e di redazione degli Studi di Storia Medioevale e di Diplomatica e dei relativi Quaderni offrono un flos studiorum alla loro direttrice Giuliana Albini: un modo per rendere omaggio all’artefice di una straordinaria rinascita editoriale, ma anche per riconoscere il valore della studiosa, che con le sue ricerche ha contribuito a mettere a fuoco aspetti rilevantissimi della società medievale.

  • La signoria rurale nell'Italia del tardo medioevo 1. Gli spazi economici (Quaderni di SSMD, 2)

    Il convegno di cui in questa sede si raccolgono gli atti si inserisce all'interno del progetto PRIN 2015 (La signoria rurale nel XIV-XV secolo: per ripensare l’Italia tardomedievale, coordinatore nazionale prof. Sandro Carocci) . Nell’ambito di questa indagine l’unità di ricerca di Milano si è assunta il compito di mettere a fuoco la dimensione economica della signoria rurale. Gli studi qui raccolti si concentrano soprattutto sull'area geografica corrispondente alla Lombardia viscontea-sforzesca, pur con alcune aperture comparative a casi di studio esterni.

  • Milano medioevale. Studi per Elisa Occhipinti (Quaderni di SSMD, 1)

    Con questa pubblicazione diamo inizio alla serie dei Quaderni degli Studi di Storia Medioevale e di Diplomatica. L’intenzione è quella di dare vita a una sede editoriale che, al pari della Rivista, sarà disponibile su una piattaforma completamente open access, ma diversamente dal periodico potrà anche prevedere la possibilità di print-on-demand. In tal modo, si vuole favorire l’ampia disseminazione e circolazione del sapere: necessità che viene percepita come sempre più urgente nel mondo dell’università e della ricerca. Nei Quaderni troveranno spazio, di volta in volta, monografie, edizioni di fonti, volumi collettanei, nuove proposte di ricerca.

  • Nuova Serie I (2017)

    A più di quindici anni dall’uscita del volume 19 (2001) della prima serie riprende la pubblicazione annuale degli Studi di Storia Medioevale e di Diplomatica. La Nuova Serie si avvale di una rinnovata veste editoriale e della scelta di farne una rivista on-line, con il supporto del Dipartimento di Studi Storici e di Pearson-Mondadori. In linea con la tradizione, il taglio tematico della Rivista si connota per la stretta interrelazione tra due aree disciplinari, distinte ma contermini: quella degli storici medievisti e quella dei paleografi, diplomatisti, codicologi.