Regolamento

Regolamento

Art. 1 – Istituzione della rivista

È costituita la rivista «Studi di Storia Medioevale e di Diplomatica» afferente al Dipartimento di Studi storici dell’Università degli studi di Milano, pubblicata on line sulla piattaforma di Ateneo Riviste UNIMI, in collaborazione con Pearson-Mondadori, che provvede alla messa on line sulla propria piattaforma (sito dedicato al Dipartimento).

 

Art. 2 - Direzione

La Direzione della rivista è affidata a un docente (ordinario o associato) di Storia Medioevale o di Diplomatica del Dipartimento di Studi Storici dell’Università degli Studi di Milano.

 

Art. 3 - Comitato Scientifico

Il Comitato Scientifico della rivista è composto dal Direttore, da almeno 2 docenti di ruolo del Dipartimento di Studi Storici dell’Università degli Studi di Milano dei settori di Storia Medioevale o di Diplomatica e da almeno 4 studiosi di fama internazionale, italiani o stranieri.

 

Art. 4 - Adempimenti del Comitato Scientifico

Il Direttore convoca, anche in via telematica, almeno una volta l’anno, il Comitato Scientifico per delineare il piano editoriale e programmarne l’attuazione.

 

Art. 5 – Comitato di Redazione

Il Comitato di Redazione, presieduto dal Direttore, è composto da un Segretario di Redazione (indicato dal Direttore) e da almeno 2 esperti delle discipline indicate.

 

Art. 6 – Adempimenti del Comitato di Redazione

Il Comitato di Redazione, che si riunisce almeno due volte l’anno, segue la realizzazione del piano editoriale messo a punto dal Comitato Scientifico.

 

Art. 7 - Caratteristiche della rivista

La rivista intende accogliere saggi di storia medioevale, di paleografia e di diplomatica, con preferenza per ricerche originali che utilizzino fonti inedite, delle quali è prevista anche la pubblicazione. La rivista intende incoraggiare la pubblicazione di opere di giovani studiosi, in particolare di dottorandi e assegnisti del Dipartimento di Studi Storici.

 

Art. 8 - Accesso alla collana

Il Comitato di Redazione, dopo aver valutato la congruenza del contributo con le finalità del periodico, lo sottopone al giudizio del Comitato Scientifico. Almeno due componenti del Comitato Scientifico dovranno approvare la pubblicazione.

 

Art. 9 - Valutazione delle pubblicazioni

Una volta accettati per la pubblicazione, i saggi saranno avviati a due referee, che ricevono copia dei saggi in forma anonima e una scheda tipo su cui vengono riportati gli estremi della valutazione.

 

Art. 10 - Pubblicità della procedura di referaggio

Il colophon dovrà recare, in italiano e in inglese, la seguente dicitura: “La presente opera è stata sottoposta a double-blind review con esito positivo”.

 

Art. 11- Rapporti con gli Autori

I rapporti con gli Autori relativamente alle modalità di consegna dei saggi, di correzione e di pubblicazioni sono regolati da quanto indicato dal Codice Etico.

 

Art. 12 - Finanziamento della collana

Il Dipartimento di Studi Storici dell’Università degli Studi di Milano si impegna a finanziare annualmente la pubblicazione. L’entità del finanziamento viene definita con cadenza triennale.