Il monachesimo nell’Europa altomedievale

Autori

Parole chiave:

Monachesimo, Benedetto, regola, Roma, papato, Chiesa

Abstract

Tra le istituzioni medievali, lo sviluppo del monachesimo rappresenta una delle maggiori novità, in Oriente come in Occidente, che ha segnato la formazione della civiltà europea. Nato come movimento spontaneo in seno alla cristianità, si è articolato nel corso dei secoli rispondendo alle esigenze sociali di rinnovamento spirituale e religioso; un processo avvenuto uniformandosi alle norme canoniche indicate dalle autorità della Chiesa. L’influsso della Regula Benedicti in particolare, e con essa il progressivo orientamento disciplinare del papato, costituirono una svolta fondamentale e tale indirizzo, a partire dall’VIII secolo, non fu recepito solo dalla riforma carolingia dei sinodi di Aquisgrana, ma costituì il riferimento di ogni successiva riforma claustrale del monachesimo europeo.

Downloads

I dati di download non sono ancora disponibili.

##submission.downloads##

Pubblicato

2021-06-15

Come citare

Archetti, G. (2021) «Il monachesimo nell’Europa altomedievale», Studi di storia medioevale e di diplomatica - Nuova Serie, (4), pagg. 167–198. Available at: https://riviste.unimi.it/index.php/SSMD/article/view/15765 (Consultato: 25settembre2021).