Sperimentazioni istituzionali e iniziative documentarie nei comuni di Popolo umbri della seconda metà del Duecento

  • Arianna Cervi
Parole chiave: Comuni umbri, documentazione comunale, XIII secolo, istituzioni del Popolo

Abstract

Lo scopo di questo contributo è quello di presentare alcuni esempi di iniziative documentarie espressamente promosse dal populus, tratti da un contesto storico- geografico, quale quello umbro, particolarmente ricco di documentazione comunale benché piuttosto trascurato dagli studi. In tal modo è possibile evidenziare un aspetto meno noto della «rivoluzione documentaria» dei comuni di Popolo, vale a dire la frequente duplicazione di singoli documenti o di porzioni, più o meno estese, dei diversi libri comunis. L’applicazione di quella che si potrebbe definire la ‘logica della ri-scrittura’ sembra aver contribuito, in generale, ad innescare un ulteriore meccanismo di ‘controllo incrociato’ su tutti gli organi comunali in aggiunta alla procedura di sindacato; in particolare, tale processo sembra aver permesso all’officium capitanei populi una supervisione diretta su alcune delle molteplici azioni svolte dall’organismo comunale.

DOI 10.17464/9788867742707

Downloads

I dati di download non sono ancora disponibili
Pubblicato
2018-03-08
Sezione
Saggi