L’INTERAZIONE TRA NATIVO-NON NATIVO E NON NATIVO - NON NATIVO: I SEGNALI DISCORSIVI IN APPRENDENTI ISPANOFONI DI ITALIANO L2

Autori

  • Anna De Marco

DOI:

https://doi.org/10.13130/2037-3597/14975

Abstract

La ricerca esplora il ruolo dei segnali discorsivi (SD) di tipo interazionale nella dinamica delle conversazioni di apprendenti spagnoli di italiano (di livello di competenza A2) impegnati in due diversi tipi di interazione: nativo-non nativo (asimmetrico) e non nativo-non nativo (simmetrico). L’analisi prende in considerazione due contesti conversazionali: nel primo, gli apprendenti sono impegnati in un’attività più guidata consistente nello scambio di informazioni, nel secondo nella costruzione un dialogo basato su uno scenario predefinito, come quello di decidere un regalo o organizzare una festa per un amico. Nelle conversazioni asimmetriche il dominio dei nativi nel guidare la conversazione dei non nativi emerge dalla presenza di un maggior numero di segnali di accordo e conferma di ricezione da parte degli apprendenti. D’altra parte, nelle interazioni simmetriche, la varietà e la frequenza dei vari SD utilizzati dai non nativi, come la presa di turno, la richiesta di conferma, mostrano un maggiore coinvolgimento degli stessi nell'interazione, soprattutto nel caso delle interazioni più libere (role-play).

 

Native/non-native and non-native/non native interaction: discourse markers in Spanish-speaking learners of Italian L2

This study explores the role of interactional DM in the dynamics of conversations of Spanish native speakers (with A2 level of proficiency) engaged in two different interaction types: native/ non-native (asymmetric) and non-native/non-native (symmetric). Eight learners and two native speakers were involved in two conversational settings: in the first, pairs were engaged in an information exchange activity, in the second they had to construct a dialogue based on a predefined scenario, such as deciding on a gift or organizing a party for a friend. In asymmetrical conversations the dominance of natives in guiding the conversation of non-natives can be shown based on the greater number agreement and acknowledgment signals used by the learners. On the other hand, in symmetrical interactions, the variety and the frequency of various DMs used by non-natives, such as turn taking and requesting confirmation, shows greater involvement in the interaction, especially in role-play situations.

##submission.downloads##

Pubblicato

2021-01-24

Fascicolo

Sezione

ITALIANO LINGUA SECONDA/STRANIERA