La nozione di Grammatica e l’insegnamento di L2

  • Anna Ciliberti Università degli Studi di Milano

Abstract

Il tema del mio contributo riguarda la nozione di Grammatica ed il suo insegnamento in contesti di apprendimento non spontaneo di lingue2. Prima di affrontarlo prendo brevemente in considerazione il concetto di lingua ‒ sovraordinato a quello di Grammatica ‒ per indagare come esso sia stato più frequentemente inteso nelle scienze del linguaggio e nell’insegnamento di L2. Analizzo poi due modi di guardare alla Grammatica, rappresentativi di posizioni apparentemente distanti ma in realtà complementari: Grammatica nella comunicazione e Grammatica della comunicazione: vale a dire Grammatica intesa come sistema formale e strutturale e Grammatica vista invece come un importante strumento dell’agire sociale. Mi soffermo infine sulla rilevanza descrittiva ed applicativa che le due prospettive assumono nell’insegnamento/apprendimento di L2 in quanto atte a far acquisire consapevolezza metalinguistica attraverso la riflessione, da un lato, su tutte le regolarità presenti nel linguaggio e non soltanto su quelle di tipo formale e frasale, d’altro lato, attraverso la riflessione sull’intersezione ed i raccordi esistenti tra Grammatica ed interazione.

 

 

The notion of grammar and L2 teaching

 

This paper studies the concept of teaching grammar in non-spontaneous L2 learning contexts. First we briefly consider the concept of language – that of the higher-level Grammar – to investigate how it has most frequently been understood in language sciences and L2 teaching. Then we analyze two ways of looking at grammar, which appear to be distant but are actually complementary: grammar in communication and the grammar of communication, namely grammar as a formal, structuralsystem and grammar as an important instrument for social action. We reflect on the descriptive and applicablerelevance that these two perspectives take on in L2 teaching/learning. Thisreflection, on the one hand, is aimed at the acquisition ofmetalinguistic awareness aboutall the regularities of language, not only the formal and phrasal ones, while on the other hand, we reflect onabout the intertwining and connection between grammar and interaction.

Pubblicato
2013-07-09
Sezione
ITALIANO LINGUA SECONDA/STRANIERA