LINGUISTICA E STORIA DELLA LINGUA ITALIANA

ATTI DEL CONVEGNO “DI SCRITTO E DI PARLATO” ANTICHE E NUOVE DIAMESIE

Giuseppe Polimeni, Massimo Prada (a cura di), pp. 2-209

Abstract


In questo volume sono raccolti gli interventi  del convegno“Di scritto e di parlato”. Antiche e nuove diamesie organizzato dal Dipartimento di studi letterari filologici e linguistici, dal Dottorato in scienze del patrimonio letterario, artistico e ambientale e dal Calcif, dell’Università degli Studi di Milano e che si è tenuto a Milano il 6 novembre 2015.  Il volume è articolato in due parti, corrispondenti alle due sezioni tematiche del convegno: nella prima si raccolgono gli interventi di interesse soprattutto storico-linguistico, mentre nella seconda confluiscono quelli di argomento teorico e glottodidattico e  quelli che studiano il rapporto tra scritto e parlato in sincronia. I contributi dei relatori si sono intrecciati in una narrazione che voleva tracciare in prospettiva storica le manifestazioni della voce dalle origini sino all’Ottocento (nei cantari, con Beatrice Barbiellini Amidei; nel Giuliani con Valentina Petrini; nel De Amicis e in altri letterati, linguisti e lessicografi del secondo Ottocento con Matteo Grassano; nella manualistica per le scuole reggimentali con Michela Dota), completandosi con indagini di tipo diverso, sincronico, teorico e glottodidattico (con il tema della simulazione del parlato e dell’enunciazione di Enrico Testa; con l’analisi linguistica dei corpora di apprendenti l’italiano di Elisa Corino e Carla Marello e Franca Bosc; con lo scavo documentario su scritture di semicolti a metà del Novecento di Elisabetta Banfi; con la ricostruzione del pensiero di Spitzer di Diego Stefanelli; con indagini sui media, tradizionali e nuovi, di Ilaria Bonomi ed Elisabetta Mauroni e di Massimo Prada).

 

“On writing and speaking”. Old and new diamesias

This volume collects the acts of the conference “Di scritto e di parlato”. Antiche e nuove diamesie organized by the Department of Philological and Linguistic Literary Studies, the Doctorate in Literary, Artistic and Environmental Sciences, and Calcif,  at the Università degli Studi di Milano which took place in Milan on 6 November 2015.  The volume is divided into 2 parts, each of which addresses a section of the conference: the first part collects the papers on history and linguistics, while in the second features the theoretical and language teaching contributions and the relationship between synchronic written and spoken language. The papers trace the historical perspective of the manifestations of the voice from the origins up to the 1800’s (from the cantari of the 1300's by Beatrice Barbiellini Amidei, to the Giuliani by Valentina Petrini, in De Amicis and other writers, linguists and lexicographers from the late nineteenth century by Matteo Grassano, in the manuals for regimental schools by Michela Dota), together with other papers on different synchronous, theoretical and language teaching issues (on the theme of the simulation of  speech and enunciation by Enrico Testa; the linguistic analysis of the corpora of learners of Italian by Elisa Corino and Carla Marello and Franca Bosc; research on the writings of the half-literate from the mid-twentieth century by Elisabetta Banfi; the reconstruction of Spitzer's thought  by Diego Stefanelli; a survey of new and traditional media by Ilaria Bonomi and Elisabetta Mauroni and Massimo Prada).


Full Text

PDF


DOI: https://doi.org/10.13130/2037-3597/8773

NBN: http://nbn.depositolegale.it/urn%3Anbn%3Ait%3Aunimi-21261

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


 

ISSN: 2037-3597
Italiano linguadue
[Online]

 

 

Creative Commons License

Italiano LinguaDue by Promoitals is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License.