LA REVISIONE DEL TESTO TRADOTTO: DALLA PARTE DELL’ITALIANO

Autori

  • Lucilla Pizzoli

DOI:

https://doi.org/10.13130/2037-3597/8777

Abstract

Da qualche tempo anche in Italia è aumentata l’attenzione per la procedura di revisione, in particolare del testo tradotto da altre lingue. Nell’articolo si prendono in esame le cause che rendono necessaria la revisione di un testo tradotto a distanza di tempo, soprattutto alla luce dei fenomeni di cambiamento che hanno interessato l’italiano recente. Sulla base di studi che sottolineano una certa conservatività linguistica nelle traduzioni letterarie e non letterarie, si insiste sulla necessità che i revisori acquisiscano grande consapevolezza della norma dell’italiano di oggi e dell’accettabilità di diverse varietà di lingua. Il revisore, invisibile responsabile finale della qualità del testo, può utilmente servirsi delle riflessioni presentate nel dibattito corrente sulla nozione di errore nel contesto dell’apprendimento e della complessa attrezzatura messa a punto per la descrizione dell’italiano contemporaneo e delle sue varietà.

 

Revising translated texts: the italian point of view

For some time, attention has been paid to the revision process in Italy, particularly texts translated from other languages. The article examines why it is necessary to review a translated text after some time has passed, especially in light of the changes that have affected recent Italian. Based on studies emphasizing a certain linguistic conservatism in literary and non-literary translations, there is a need for translators to gain great awareness of current standard Italian and accept the different varieties of language. The translator, responsible for the final quality of the text, can use the reflections presented in the current debate on the notion of error in the context of learning and the complex set-up for the description of contemporary Italian and its varieties.

##submission.downloads##

Pubblicato

2017-07-11

Fascicolo

Sezione

LINGUISTICA E STORIA DELLA LINGUA ITALIANA