ESPERIENZE E MATERIALI

Didattica multicanale integrata: il fumetto parlante. Un’esperienza di scrittura creativa collaborativa in un corso di italiano L2


Abstract


L’articolo, nella premessa, parte da riferimenti a S. Papert e al costruzionismo, per focalizzarsi poi su alcuni aspetti dell’ultimo lavoro di A.Pian che, con l’ elaborazione del concetto di didattica multicanale integrata, indica una prospettiva ulteriore per l’integrazione di strumenti tecnologici nei processi di insegnamento/apprendimento.
Nella fase seguente questo lavoro illustra un esperimento di scrittura creativa collaborativa in un corso di Italiano L2 blended, effettuato attraverso un sistema wiki e la successiva elaborazione integrata di testo, immagini e narrazione orale in un “fumetto parlante”. Uno degli obiettivi fondamentali del progetto è stato quello di valutare se, e in quale modo, il percorso effettuato in un ambiente online potesse favorire lo sviluppo della competenza comunicativa da parte dei corsisti, insieme a quello di analizzare i codici linguistici attivati nell’interazione. Non ultimo, l’obiettivo di verificare la possibilità che i corsisti potessero sperimentare un percorso per la creazione di un oggetto didattico che possa dare anche “piacere estetico” nella fruizione.

 

 

Integrated multi-channel teaching: the cartoon speaker.

An experience in collaborative creative writing in an Italian L2 course

 

The article begins with references to S. Papert and constructionism, then focuses on certain aspects of the work of A. Pian, who elaborated the concept of integrated multi-channel learning, indicating a further perspective for the integration of technological tools in the teaching/learning process. An experiment in a blended Italian L2 collaborative creative writing course was carried out using a wiki system and the subsequent processing of the integrated text, images and storytelling into a “speech bubble”. A key objective of the project was to assess whether, and in what way, an online environment could favor the development of communicative competence on the part of the students, along with the analysis of the linguistic codes activated in the interaction. Last but not least, there was the objective to verify the possibility that the participants could create a learning object that would also give “aesthetic pleasure” when used.


Full Text

PDF


DOI: http://dx.doi.org/10.13130/2037-3597/3129

NBN: http://nbn.depositolegale.it/urn%3Anbn%3Ait%3Aunimi-10845

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


 

ISSN: 2037-3597
Italiano linguadue
[Online]

 

 

Creative Commons License

Italiano LinguaDue by Promoitals is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License.