Convegno "Manzoni e altri grandi postillatori tra Sette e Ottocento"

La «purità» della pagina a stampa. Leopardi postillatore a distanza

Franco D'Intino

Abstract


Il saggio cerca di spiegare le ragioni per le quali Leopardi non usava postillare i propri libri, che facevano parte di una Biblioteca di famiglia raccolta e conservata religiosamente dal padre Monaldo. Le pochissime eccezioni si giustificano con la necessità di correggere errori. Il dialogo con gli autori dei libri che leggeva avviene in altro modo: con la trascrizione all’interno di un manoscritto di passi selezionati, che poi vengono commentati e annotati.

 

The «purity» of the printed page. Leopardi's annotations at a distance

The essay tries to understand the reasons why Leopardi did not usually write on his books, which were part of the “sacred” body of the Family Library gathered by his father Monaldo. We can explain a few exceptions with the necessity to correct mistakes. Leopardi dialogues with his authors by incorporating some passages into his manuscript, where he feels free to comment on them.


Parole chiave

Leopardi; marginalia; commenti; biblioteca

Full Text

PDF


DOI: https://doi.org/10.13130/2499-6637/10452

NBN: http://nbn.depositolegale.it/urn%3Anbn%3Ait%3Aunimi-23059

Riferimenti bibliografici


FONTI ANTICHE:

Isocratis orationes septem et epistolae, Cantabrigiae, Typis Academicis 1729.

Johannes Meursii Opera omnia, Florentiae, Sacrae Caesareae Maiestatis Typis, apud Tartinium et Franchium, 1741-1763.

Justini, philosophi et martyris, Opera. Item Athenagorae atheniensis, Theophili Antiocheni, Tatiani Assyrii, & Hermiae philosophi Tractatus aliquot, Coloniae, apud Jeremiam Schrey, & Heinricum Joh. Meyerum, 1686.

L’Eneide di Virgilio del Commendatore Annibal Caro, in Parigi, presso la Vedova Quillau, 1760.

FONTI MODERNE E BIBLIOGRAFIA CRITICA:

Vittorio Alfieri, Vita, a cura di Giampaolo Dossena, Torino, Einaudi, 1981.

Marcello Andria, Di una Eneide appartenuta a Leopardi. Postille autografe e contraffazioni, in Fiorenza Ceragioli e Marcello Andria, Il percorso della poesia. Giacomo Leopardi a Pisa (1827-1828), Pisa, ETS, 2005.

Marcello Andria e Paola Zito, Qualche postilla a Leopardi e Stobeo. Un inedito sentiero interrotto dalle carte napoletane (C.L. XII, 7), «Teca. Rivista internazionale di arte e di storia della scrittura, del libro, della lettura», a. IV, (2013), n. 4, pp. 53-70.

Marcello Andria e Paola Zito, Leopardi bibliografo dell’antico. Un’inedita lista giovanile dagli autografi napoletani, Canterano (RM), Aracne, 2016.

Elisabetta Brozzi, La Biblioteca, in Leopardi, a cura di Franco D’Intino e Massimo Natale, Roma, Carocci, 2018.

Jerome Christensen, Coleridge’s Blessed Machine of Language, Ithaca, NY, Cornell U.P., 1981.

Franco D’Intino, Errore, ortografia e autobiografia in Leopardi e Stendhal, in Memoria e infanzia tra Alfieri e Leopardi, Atti del Convegno internazionale di studi, Macerata, 10-12 ottobre 2002, a cura di Marco Dondero e Laura Melosi, premessa di Simona Costa. Macerata, Quodlibet, 2004.

I libri di Leopardi, «I quaderni della Biblioteca Nazionale di Napoli», serie IX, n. 2, 2000.

Zachary Leader, Revision and romantic authorship, Oxford, Clarendon Press, 1996.

Giacomo Leopardi, Canti. Edizione corretta, accresciuta, e sola approvata dall’autore, Napoli, Starita, 1835.

Giacomo Leopardi, Epistolario, a cura di Franco Brioschi e Patrizia Landi, Torino, Bollati Boringhieri, 1998.

Giacomo Leopardi, Prose, a cura di Rolando Damiani, Milano, Mondadori, 1976.

Giacomo Leopardi, Volgarizzamenti in prosa 1822-1827, ed. critica di Franco D’Intino, Venezia, Marsilio, 2012.

Giacomo Leopardi, Zibaldone di pensieri, ed. critica a cura di G. Pacella, Milano, Garzanti, 1991.

Giacomo Leopardi, Zibaldone di pensieri, ed. fotografica dell’autografo con gli indici e lo schedario, a cura di E. Peruzzi, Pisa, Scuola Normale Superiore, 1989-1994,

Giuseppe Pacella, Elenchi di letture leopardiane, «G.S.L.I.» a. LXXXIII (1966), vol. 143, pp. 557-477.

Fernando Pettorossi, Piccola guida della Biblioteca di Casa Leopardi in Recanati, Recanati, Tip. Simboli, 1930.

Manfredi Porena, Un settennio di letture di Giacomo Leopardi, «Rivista d’Italia», a. XXV (1822), vol. V, n. 2, pp. 68-82.


Metriche dell'articolo

Caricamento metriche ...

Metrics powered by PLOS ALM

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.




 

riviste.unimi.it - Dipartimento di Studi letterari, filologici e linguistici

 

Licenza Creative Commons
This work is licensed under CC BY-SA 3.0 IT

ISSN: 2499-6637 - PEML è indicizzata su DOAJ  EBSCO  ITALINEMO