Salvator Rosa e Giosuè Carducci: storia di un’edizione

Autori

DOI:

https://doi.org/10.13130/2499-6637/14740

Parole chiave:

Giosuè Carducci, Salvator Rosa, Satire, Collezione Diamante, edizioni a stampa, commento

Abstract

Il contributo mira a ripercorrere la storia dell’edizione delle Satire, odi e lettere di Salvator Rosa, curata da Giosuè Carducci per la «Collezione Diamante» di Gaspero Barbèra (1860). All’indagine sul significato dell’operazione, nutrita di finalità pedagogico-civili, si affianca l’analisi delle questioni ecdotiche rilevate da Carducci, che ha fatto ricorso alle edizioni delle Satire del 1719 e 1784, e del suo commento ai testi, che prende le mosse dal confronto con il precedente lavoro esegetico di Anton Maria Salvini.

Downloads

I dati di download non sono ancora disponibili.

Riferimenti bibliografici

Annali bibliografici e Catalogo ragionato delle edizioni di Barbèra, Bianchi e Comp. e di G. Barbèra con elenco di libri, opuscoli e periodici stampati per commissione. 1854-1880, Firenze, Barbèra, 1904.

Autori italiani del ’600, catalogo bibliografico a cura di Sandro Piantanida, Lamberto Diotallevi, Giancarlo Livraghi, Roma, Multigrafica,1986, 3 voll. (rist. anast. dell’edizione Milano, Libreria Vinciana, 1948-1951).

Catalogo dei manoscritti di Giosue Carducci, a cura di Albano Sorbelli, Bologna, a spese del Comune, 1921-1923, 2 voll.

Lettere di Gaspero Barbèra tipografo editore (1841-1879), pubblicate dai figli, con prefazione di Alessandro D’Ancona, Firenze, Barbèra, 1914.

Filippo Baldinucci, Notizie dei professori del disegno da Cimabue in qua […], con nuove annotazioni e supplementi per cura di Ferdinando Ranalli, Firenze, Batelli, 1845-1847, 5 voll. (ora nella rist. anast. a cura di Paola Barocchi, Firenze, SPES, 1974-1975, 7 voll.; la prima edizione è Firenze, Franchi, 1681-1728, 6 voll.).

Stefania Baragetti, Le carte di Salvator Rosa alla Biblioteca Ambrosiana: primi sondaggi, «Prassi Ecdotiche della Modernità Letteraria», 4/II, 2019, pp.143-171 (https://riviste.unimi.it/index.php/PEML/issue/view/1454).

Francesco Bausi, L’edizione polizianesca di Giosue Carducci (1863), «Per Leggere», 13, 2007, pp. 307-336.

Andrea Bontempo, «Veramente e belle e utili e civili»: Carducci e le «Poesie» (1861) di Gabriele Rossetti, in Giosuè Carducci prosatore, Atti del XVII Convegno internazionale di Letteratura italiana “Gennaro Barbarisi”, Gargnano del Garda, 29 settembre-1° ottobre 2016, a cura di Paolo Borsa, Anna Maria Salvadè, William Spaggiari, Milano, Università degli Studi, 2019, pp. 31-61.

Giovanni Bottari, Raccolta di lettere sulla pittura, scultura ed architettura scritte da’ più celebri personaggi dei secoli XV, XVI e XVII […] continuata fino ai nostri giorni da Stefano Ticozzi, Milano, Silvestri, 1822-1825, 8 voll. (ora nella rist. anast. Sala Bolognese, Forni, 1979-1980).

Riccardo Bruscagli, Una collana per l’«universale de’ leggitori»: Carducci, Barbèra e la «Diamante», «Rara volumina», 1, 2013, pp. 51-73.

Milva Maria Cappellini, Gaspero Barbèra. Un tipografo-editore nel Risorgimento, in Milva Maria Cappellini, Aldo Cecconi, Paolo Fabrizio Iacuzzi, La rosa dei Barbèra. Editori a Firenze dal Risorgimento ai Codici di Leonardo, a cura di Carla Ida Salviati, presentazione di Paolo Galluzzi, Firenze-Milano, Giunti, 2012, pp. 15-85.

Giosuè Carducci:

- Il libro delle prefazioni, Città di Castello, Lapi, 1888.

- Primi saggi (seconda ed.), Bologna, Zanichelli, 1903.

- Opere. Edizione Nazionale [EN], Bologna, Zanichelli, 1935-1940, 30 voll.

- Lettere. Edizione Nazionale [LEN], Bologna, Zanichelli, 1938-1968, 22 voll.

- Confessioni e battaglie, a cura di Mario Saccenti, Modena, Mucchi, 2001.

Umberto Carpi, Carducci. Politica e poesia, Pisa, Scuola Normale Superiore, 2010.

Giuseppe Chiarini, Memorie della vita di Giosue Carducci raccolte da un amico, Firenze, Barbèra, 1903.

Carmine Chiodo, Il gioco verbale. Studi sulla rimeria satirico-giocosa del Seicento, Roma, Bulzoni, 1990.

Vittorio Cian, La satira. Dall’Ariosto a Chiabrera, Milano, Vallardi, 1939.

Floriana Conte, Tra Napoli e Milano. Viaggi di artisti nell’Italia del Seicento, II. Salvator Rosa, Firenze, Edifir, 2014.

Antonio Corsaro, La regola e la scienza. Studi sulla poesia satirica e burlesca fra Cinque e Seicento, Manziana, Vecchiarelli, 1999.

Benedetto Croce, Salvator Rosa [1893], in Saggi sulla letteratura italiana del Seicento, Bari, Laterza, 1911, pp. 315-359.

Daniela De Liso, Salvator Rosa tra pennelli e versi. Con la raccolta di tutte le «Poesie», Firenze, Cesati, 2018.

Lucio Festa:

- Aspetti della vita e dell’arte di Salvator Rosa da documenti inediti, «Archivio storico per le province napoletane», s. III, XXI, 1982, pp. 101-123.

- Per la cronologia delle satire di Salvator Rosa, «Atti della Accademia pontaniana», n.s., XXXII, 1983, pp. 377-390.

Alexandra Hoare, Freedom in Friendship: Salvator Rosa and the Accademia dei Percossi, in Salvator Rosa e il suo tempo 1615-1673, a cura di Sybille Ebert-Schifferer, Helen Langdon, Caterina Volpi, Roma, Campisano, 2010, pp. 33-42.

Uberto Limentani:

- Bibliografia della vita e delle opere di Salvator Rosa, Firenze, Sansoni, 1955.

- La satira dell’«Invidia» di Salvator Rosa e una polemica letteraria del Seicento, «Giornale storico della letteratura italiana», CXXXIV, 1957, pp. 570-585.

- La satira nel Seicento, Milano-Napoli, Ricciardi, 1961.

- Salvator Rosa. Supplemento alla Bibliografia, «Forum Italicum», VII, 2,1973, pp. 268-279.

Guido Lucchini, Le origini della scuola storica. Storia letteraria e filologia in Italia (1866-1883), Pisa, ETS, 2008.

Federica Marinoni, «Volo col pensiero e col desiderio intorno a quei volumetti». Giosue Carducci e la «Collezione Diamante», in Non bramo altr’esca. Studi sulla casa editrice Barbèra, a cura di Gianfranco Tortorelli, Bologna, Pendragon, 2013, pp. 73-118.

Ermanno Paccagnini, Carducci antologista, in Carducci filologo e la filologia su Carducci, Atti del Convegno di Milano, Università Cattolica del Sacro Cuore, 6-7 novembre 2007, a cura di Michele Colombo, Modena, Mucchi, 2009, pp. 83-121.

Giovanni Battista Passeri, Vite de’ pittori, scultori ed architetti che hanno lavorato in Roma, morti dal 1641 al 1673, Roma, Settari, 1772 (si veda ora l’edizione a cura di Monia Carnevali ed Eleonora Pica, con un saggio storico di Carmelo Occhipinti, Roma, UniversItalia, 2018).

Pietro Giulio Riga, La satira italiana del Seicento, in La satira in versi. Storia di un genere letterario europeo, a cura di Giancarlo Alfano, Roma, Carocci, 2015, pp. 163-182.

Salvator Rosa:

- Satire di Salvator Rosa con le note di Anton Maria Salvini e di altri, Londra [ma Livorno, Masi], 1781.

- Satire di Salvator Rosa con le note d’Anton Maria Salvini e d’altri, Londra [ma Livorno, Masi], 1787.

- Satire, odi e lettere di Salvator Rosa, illustrate da Giosuè Carducci, Firenze, Barbèra, 1860.

- Abbozzi di poesie, Napoli, De Angelis, 1876.

- Poesie e lettere edite e inedite di Salvator Rosa pubblicate criticamente e precedute dalla vita dell’autore rifatta su nuovi documenti, per cura di Giovanni Alfredo Cesareo, Napoli, Tipografia della Regia Università, 1892, 2 voll.

- Poesie e lettere inedite, trascritte e annotate da Uberto Limentani, Firenze, Olschki, 1950.

- Satire, a cura di Danilo Romei, commento di Jacopo Manna, Milano, Mursia, 1995.

- Lettere, raccolte da Lucio Festa, edizione a cura di Gian Giotto Borrelli, Napoli, Istituto Italiano per gli Studi Storici, 2003.

William Spaggiari, Carducci. Letteratura e storia, Firenze, Cesati, 2014.

Maria Gioia Tavoni, Carducci e Barbèra fra lettere edite e inedite, in Carducci nel suo e nel nostro tempo, a cura di Emilio Pasquini e Vittorio Roda, Bologna, Bononia University Press, 2009, pp. 281-292.

Roberto Tissoni:

- Carducci umanista: l’arte del commento, in Carducci e la letteratura italiana. Studi per il centocinquantenario della nascita di Giosue Carducci, Atti del Convegno di Bologna, 11-13 ottobre 1985, a cura di Mario Saccenti, Padova, Antenore, 1988, pp. 47-113.

- Frammenti di esegesi carducciana, a cura di Federico Casari, Roma, Edizioni di Storia e Letteratura, 2020.

Chiara Tognarelli, Un tempo migliore. Saggio sul Carducci giovane, Lucca, Pacini Fazzi, 2017.

Marco Veglia, Preistoria di un metodo critico: Giosuè Carducci dal «Poliziano» alla «Diamante» di G. Barbèra, in Dal «Parnaso italiano» agli «Scrittori d’Italia», a cura di Paolo Bartesaghi e Giuseppe Frasso, con la collaborazione di Stefania Baragetti e Virna Brigatti, Milano-Roma, Biblioteca Ambrosiana-Bulzoni, 2012, pp. 299-315.

##submission.downloads##

Pubblicato

2020-12-21

Fascicolo

Sezione

Saggi e accertamenti testuali