Le divisioni in seno all’aristocrazia milanese del XII secolo: le cause politiche dell’emarginazione di un ramo dei capitanei de Raude a partire da un documento del 1137

Autori

Parole chiave:

Milano, secolo XII ineunte, lotte politiche, divisioni famigliari, aristocrazia

Abstract

La storia di Milano tra il 1128 e il 1145 vide profondi cambiamenti nella configurazione dello spazio politico cittadino; queste trasformazioni condussero alla formazione del regime consolare. Tuttavia, furono anche anni di profonde divisioni nella società cittadina. La lotta politica si incentrò nella contrapposizione tra due partes; lo scontro tra gli schieramenti locali si sovrappose al conflitto intercorso tra Corrado di Svevia e Lotario di Supplimburgo per la corona imperiale (1125- 1135). Questa rivalità ebbe conseguenze, ancora poco studiate, sulle strutture famigliari dell’élite cittadina. Infatti, un documento del 1137 testimonia i forti contrasti e le divisioni che le lotte politiche ebbero su una delle famiglie più importanti dell’aristocrazia milanese: i capitanei de Raude.

Downloads

I dati di download non sono ancora disponibili.

##submission.downloads##

Pubblicato

2019-04-04

Come citare

Bernardinello, S. (2019) «Le divisioni in seno all’aristocrazia milanese del XII secolo: le cause politiche dell’emarginazione di un ramo dei capitanei de Raude a partire da un documento del 1137», Studi di storia medioevale e di diplomatica - Nuova Serie, (1), pagg. 37–52. Available at: https://riviste.unimi.it/index.php/SSMD/article/view/11399 (Consultato: 22ottobre2021).