Questioni ecdotiche tra edizioni scientifiche e edizioni di lettura

Parole chiave: ecdotica, edizioni scientifiche, lettore comune, leggibilità, Einaudi, Santorre Debenedetti, Gianfranco Contini, Benedetto Croce, Laterza

Abstract

 

Intervento al Convegno di studi Le forme del testo. Editoria e filologia in Italia tra Otto e Novecento, Università degli Studi di Firenze, 17-18 maggio 2016.

La distanza tra un’edizione scientifica e un’edizione di lettura può essere più apparente che reale. Queste tipologie di edizioni, infatti, hanno un fine unitario, quello di presentare al pubblico una edizione “autorevole”, cioè in grado di equilibrare divulgazione e scientificità anche attraverso le scelte di mise en page. Diverse sono le soluzioni adottate dagli editori italiani del Novecento, tra le quali l’articolo esamina alcuni casi esemplari: la collana “Scrittori d’Italia” di Laterza diretta da Croce, la “Collezione di classici italiani con note” diretta da Crivelli (e poi Debenedetti) per la casa Utet, la “Nuova raccolta dei classici italiani annotati” di Einaudi curata da Debenedetti.

 

Ecdotic questions between scholarly edition and educational edition

Lecture given at the Conference Le forme del testo. Editoria e filologia in Italia tra Otto e Novecento, University of Florence, 17-18 may 2016.


The diversity between a scholarly edition and an educational edition is more apparent than real. They have the same aim, which is to offer an authoritative edition (with a balance between a scholarly grounded basis and an educational purpose). This paper examines some Italian example of scholarly edited and both educational collections: “Scrittori d’Italia” by Laterza directed by Croce, “Collezione di classici italiani con note” by Utet, directed by Crivelli (and, after his death, by Debenedetti), “Nuova raccolta dei classici italiani annotati” by Einaudi, directed by Debenedetti.

Downloads

I dati di download non sono ancora disponibili

Riferimenti bibliografici

"Come si fa un’edizione autorevole", «Ecdotica», n. 5, 2008, pp. 217-240.

Pietro Beltrami, "A che serve un’edizione critica? Leggere i testi della letteratura romanza e medioevale", Bologna, Il Mulino, 2010.

Mauro Bersani, "L’Einaudi e i classici", in "Foro. Le collane di classici", «Ecdotica», n. 2, 2005, pp. 124-128.

Virna Brigatti, "La filologia in casa editrice: Santorre Debenedetti nel laboratorio Einaudi", in «Oblio», a. 6, n. 21, primavera 2016, pp. 40-52 (http://www.progettoblio.com/downloads/Oblio,VI,21.pdf).

Alberto Cadioli, "Le diverse pagine", Milano, Il Saggiatore, 2012.

Carlo Caruso, "Gli Scrittori d’Italia (e la Carducciana)", in "Dal Parnaso italiano agli Scrittori d’Italia", a cura di Paolo Bartesaghi e Giuseppe Frasso, con la collaborazione di Stefania Baragetti e Virna Brigatti, Biblioteca Ambrosiana – Bulzoni Editore, 2012.

Gianfranco Contini, "Filologia", in "Breviario di ecdotica", Torino, Einaudi, 1990 (I ed. Milano, Ricciardi, 1986), pp. 3-66.

Gianfranco Contini, "Esercizio d’interpretazione sopra un sonetto di Dante" (1947), in "Varianti e altra linguistica: una raccolta di saggi (1938-1968)", Torino, 1970, pp. 161-168.

Benedetto Croce, "Scrittori d’Italia", «Giornale d’Italia», 28 settembre 1909; ora in Id., "Scritti vari", tomo IV: "Pagine sparse", vol. I, Bari, Laterza, 1960 (I edizione riveduta dall’autore 1943), pp. 173-180.

Benedetto Croce - Giovanni Laterza, "Carteggio (1901-1043)", a cura di Antonella Pompilio, Bari-Roma, Laterza, 2004-2009.

Enrico Decleva, "Un panorama in evoluzione", in "Storia dell’editoria nell’Italia contemporanea", a cura di Gabriele Turi, Firenze, Giunti, 1997, pp. 225-298.

Leone Ginzburg, "Scritti", a cura di Domenico Zucaro, introduzione di Norberto Bobbio, Torino, Einaudi, 2000.

Leone Ginzburg, "Lettere dal confino 1940-1943", a cura di Luisa Mangoni, Torino, Einaudi, 2004.

Guglielmo Gorni, "Perché avete chiuso gli «Scrittori d’Italia»", "Foro. Le collane di classici", «Ecdotica», n. 2, 2005, pp. 109-115.

Paola Italia, voce "Gianfranco Contini", in "Dizionario biografico Treccani on line": http://www.treccani.it/enciclopedia/gianfranco-contini_(Dizionario-Biografico)/

Lino Leonardi, "La filologia di Contini. Guida alla lettura", in Gianfranco Contini, "Filologia", Bologna, Il Mulino, 2014, pp. 75-104

Luisa Mangoni, "Pensare i libri. La casa editrice Einaudi dagli anni Trenta agli anni Sessanta", Torino, Bollati Boringhieri, 1999.

Ezio Raimondi, "Le vie del testo", in "Foro. Le collane di classici", «Ecdotica», n. 2, 2005, pp. 128-136

Francisco Rico, "«Lectio fertilior»: tra la critica testuale e l’ecdotica", in «Ecdotica», n. 2, 2005, pp. 23-41.

Francisco Rico, "Una filologia per il lettore", intervista a cura di Natascia Tonelli, in «Per leggere. I generi della lettura», anno V, n. 8, primavera 2005, pp. 175-189.

Pasquale Stoppelli, "Come si fa un’edizione autorevole", «Ecdotica», n. 5, 2008, pp. 245-248.

Pubblicato
2016-08-01
Fascicolo
Sezione
Convegni e incontri aperti