Aristonothos. Scritti per il Mediterraneo antico

Questa serie vuole celebrare il mare Mediterraneo e contribuire a sviluppare temi, studi e immaginario che il cratere firmato dal greco Aristonothos ancora oggi evoca. Deposto nella tomba di un etrusco, racconta di storie e
relazioni fra culture diverse che si svolgono in questo mare e sulle terre che unisce.

Direzione
Federica Cordano, Giovanna Bagnasco Gianni


Comitato scientifico
Carmine Ampolo, Pietrina Anello, Gilda Bartoloni, Maria Bonghi Jovino, Giovanni Colonna, Tim Cornell, Michel Gras, Pier Giovanni Guzzo, Nota Kourou, Jean-Luc Lamboley, Mario Lombardo,  Annette Rathje, Christopher Smith, Henry Tréziny


Immagine della homepae della rivista