Le parole e la visione
Comunicare l'esperienza visionaria: il caso di Ildegarda di Bingen

Autori

  • Claudio Fiocchi

DOI:

https://doi.org/10.13130/2035-7362/30

Abstract

L'articolo intende evidenziare la strategia adottata da Ildegarda di Bingen per divulgare le visioni ricevute.
Si mette allora in luce la strada dell'annullamento della personalità che riduce Ildegarda a uno specchio che deve riflettere le parole e le immagini di cui è stata testimone.
L'esperienza di Ildegarda si dimostra essenzialmente visiva e parzialmente auditiva, con rarissimi accenni alla percezione di altri sensi.L'analisi del testo mette in evidenza una profonda sfiducia nella parola umana ritenuta strutturalmente incapace di inadatta a comunicare l'esperienza visionaria.
Per questo motivo assume importanza l'adozione di immagini miniate, disegnate dalla stessa Ildegarda, al fine di supplire ai limiti del linguaggio degli uomini.

##submission.downloads##

Pubblicato

2008-07-12

Fascicolo

Sezione

Saggi